Luca Ward ed il dramma della figlia: “Mi sento responsabile”

Luca Ward racconta il suo dolore ed in una recente intervista svela: “Mi sento responsabile”. Ecco i dettagli

Qualche mese fa, il celebre Luca Ward è stato ospite in uno dei salottini più noti del palinsesto televisivo: quello di “Verissimo“. In questa sede, durante una dettagliata intervista alla padrona di casa, Silvia Toffanin, il doppiatore ha svelato un dettaglio molto importante del suo dolore.

Luca Ward

Infatti come non tutti sanno, Luca Ward ha dovuto a lungo fare i conti con una una rara malattia che ha contratto sua figlia Luna. E attraversando i tratti salienti della sua carriera artistica e della sua vita privata l’attore decidere di raccontarsi senza filtri.

Nei primi momenti, Luca sembrava  molto scosso ed emozionato e per questo non è stato facile parlarne, alla conduttrice ha raccontato di sentirsi quasi responsabile per la vicenda. Ecco cosa è accaduto.

Potrebbe anche interessarti -> Ilary Blasi, l’incredibile retroscena sulla lite con Corona: “Mi dicevano di chiudere”

Leggi anche —> Arisa e l’enorme rivelazione sul fidanzato: “Quando parliamo della sessualità..”

Leggi anche -> Al Bano ha raccontato il dramma della figlia Jasmine: “L’ho dovuta segregare”

Luca Ward: i dettagli della malattia di Luna

Luca Ward e Giada Desideri

Essendo una malattia molto rara, inizialmente non se ne capiva l’origine e cosi Ward ha pensato che lui e la moglie fossero portatori della malattia della figlia anche se fino ad oggi questo non è stato mai confermato. “Mi sento responsabile”, aveva rivelato con occhi lucidi.

Luna, infatti, è nata con la rarissima sindrome di Marfan. Malattia che ancora oggi si sta analizzando. La notizia è stata talmente brutale che a seguito della nascita della bimba la moglie dell’attore, Giada Desideri ha rinunciato al suo lavoro per dedicarsi completamente alla figlia.
Lui non era d’accordo, credeva molto nelle doti della moglie e ci ha sofferta tantissimo, come lui stesso racconta alla Toffanin. Mentre Luca credeva che sarebbe stata solamente una scelta iniziale, giusto il tempo in cui avrebbero metabolizzato la malattia , la donna invece ha immediatamente capito la gravità della situazione ed è rimasta ferrea nella sua scelta.Proprio a proposito di questo durante l’intervista l’attore e doppiatore ha rivelato che forse proprio grazie alla decisione della moglie la figlia Luna oggi sta meglio e ha le cure migliori al mondo. Si rende conto che non sia facile, è una lotta quotidianità contro una brutta bestia di cui non si conosce l’origine ed una cura, ma la famiglia non molla.