Vittoria Schisano fuori controllo: il pesante attacco a Serena Bortone

La polemica portata avanti da Vittoria Schisano non sembra ancora giungere al termine. Andiamo a vedere insieme cosa è successo

Vittoria Schisano (Instagram)

Vittoria Schisano, nata come Giuseppe Schisano, è un’attrice e doppiatrice italiana. Classe 1983, si è trasferita a Roma all’età di quindici anni. In quel periodo ha iniziato ad avvicinarsi al mondo della recitazione.

Una volta ultimati gli studi ha esordito a teatro, mentre verso la metà degli anni duemila ha fatto la sua prima apparizione sul piccolo schermo, nel film intitolato “Mio figlio”.

A partire dal 2011 ha cominciato il suo cambiamento fisico. Il forte desiderio di essere una vera donna a tutti gli effetti l’ha spinta a cambiare sesso, prendendo appunto il nome “Vittoria”.

È la prima persona in transizione ad essere finita sulla copertina dell’edizione nostrana di “Playboy”, nota rivista di stampo erotico.

 

Avvicinandoci al presente, la Schisano pochi anni fa ha scritto un libro autobiografico. Il titolo del testo è “La Vittoria che nessuno sa”, con la collaborazione di Angela Iantosca. Nell’ultima stagione invece ha partecipato al talent show della Rai “Ballando con le stelle”, in coppia con Marco De Angelis.

Leggi qui -> Fabrizio Corona su Instagram senza filtri: Nina Moric è una tossica

Leggi qui -> Giulia Salemi contro l’omaggio al Gfvip: parole piene di veleno

La polemica di Vittoria Schisano

Alcuni mesi fa, l’attrice è stata ospite di Serena Bortone, all’interno della trasmissione da lei condotta “Oggi è un altro giorno”.

È proprio durante le riprese del programma che la lite ha avuto inizio. Il tutto è dovuto ad una clip mandata in onda, la quale non ha riscosso il gradimento di Vittoria. Quest’ultima infatti, prima di accettare l’invito come ospite, aveva gentilmente chiesto di non parlare del suo passato.

Ciò nonostante, è stato mostrato al pubblico un video, nel quale lei ancora era uomo. Stando ad un post pubblicato dalla Schisano sul suo profilo Instagram, la donna non rinnega il suo trascorso ma, come afferma lei stessa, le battaglie personali preferisce portarle avanti da sola.

In seguito all’attacco che aveva fatto la doppiatrice nei confronti della Bortone e dei suoi autori, quest’ultima aveva prontamente preso le difese dei suoi collaboratori, affermando inoltre che si era stancata di parlare di una signora da lei definita “sgradevole”.

 

Vittoria, accusando la conduttrice di aver fatto un semplice servizio “acchiappa-share”, ha concluso il suo lungo messaggio così: “Mi dispiace Serena. Spero che un giorno ci si possa parlare come due donne che si rispettano!”.