Serena Bortone e Vittoria Schisano sull’identità di genere: è guerra

Scontro acceso nel salotti di “Oggi è un altro giorno” su Rai Uno, protagoniste del battibecco sono Serena Bortone e Vittoria Schisano. 

Vittoria Schisano
Vittoria Schisano (Instagram)

Nei salotti televisivi basta davvero poco per accendere la polemica, e cosi sta soprattutto al conduttore tenere in mano le redini della situazione. Talvolta, però, la situazione può sfuggire di mano.

Clima decisamente teso, ad esempio, si è respirato nelle ultime ore sulle frequenze di Rai Uno, durante la trasmissione “Oggi è un altro giorno”, condotta da Serena Bortone. Ospite della puntata è Vittoria Schisano, attrice ed icona del mondo Lgbt+.

La Schisano è un personaggio di grande personalità, che non si limita nell’esternare sensazioni ed emozioni, e proprio questo aspetto la rende ovviamente un ospite che in tanti vorrebbero avere studio. A proprio rischio e pericolo.

Si, perchè quanto accaduto alla Bortone ha sicuramente dell’incredibile. Durante il programma, dove i personaggi presenti si raccontano in diverse sfaccettature, qualcosa è andato storto, mandando in escandescenza la Schisano.

Leggi qui —> Natale in casa Ferragnez, stile inguardabile: il dettaglio fa storcere il naso

Leggi qui —> Cristiano Malgioglio ricorda il bruttissimo lutto: lacrime al Gf Vip

La clip della discordia

Una clip andata in onda per mostrare una parte della vita di Vittoria, all’attrice non è andata proprio giù. Perno di rottura sono le immagini che la ritraggono quando era ancora Giuseppe, prima del termine del percorso intrapreso per cambiare sesso.

Immagini di un passato che la Schisano vorrebbe lasciarsi alle spalle e che, secondo la stessa attrice, non sarebbero state concordate prima della messa in onda. Da lì il putiferio: “Non mi piace questa clip! Non avrei messo questa clip, che bisogna c’era di metterla? Questa è una roba che mi disturba”, sbotta in diretta la donna.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vittoria Schisano (@vittoria_schisano)

Cosi la Bortone cerca di spiegare, e tenere gli animi placati: “All’autrice questo filmato sembrava interessante. Tesoro, qui parliamo di tante cose”, spiega la conduttrice, nel tentativo ovviamente di difendere l’operato dei suoi autori.

“Peccato, all’autrice avevo chiesto la possibilità di andare avanti e non restare nel ruolo di Vittoria che prima era Giuseppe“, ha continuano ad accusare la Schisano, evidentemente indispettita.

Leggi qui —> Per Natale i Vip ‘scappano’ dal Covid, ecco dove andranno

Leggi qui —> GfVip, sta per entrare nella casa un personaggio stranissimo

Il dibattito prosegue

Il clima in studio diventa teso, troppo. La Bortone insiste nello spiegare che la scelta fatta di mostrare le immagini di quello che fu Giuseppe, è stata fatta in estrema buonafede. Il tutto soltanto per mostrare una parte della vita di Vittoria.

L’attrice non ci sta, e rincara la dose attaccando programma e conduttrice: “Se inviti una persona la devi mettere a proprio agio, non metterla in imbarazzo. Quel film non l’ho fatto io, ma Giuseppe con gli extension”, prosegue la Schisano nella sua accusa.

Leggi qui —> Cashback: l’app fa record di download ma non è attuabile

Leggi qui —> Valerio Scanu e il suo natale cantato: la dedica al papà gravemente malato

Cosi la Bortone propone di andare avanti, mostrando le immagini di “Un Posto al Sole”, fiction alla quale la stessa Vittoria prende parte. Poi il tutto si sposta su un’altra fase del programma, quella dello specchio.

Le due si spostano, ma il battibecco sembra placato. Anche se ancora la Schisano si lascia andare ad una velata accusa: “Andiamo di là, voglio metterti a tuo agio” dice Serena, alla quale arriva la risposta dura: “Cosi mi sento anche presa in giro”.