Si chiama Penguins Love To Rock, ed è un progetto tutto nuovo che nasce dalle ceneri di Kronic. Visita, commenta, partecipa!
username: password: Registrazione
Condividi
Boxstep - The Faces All Look On
Labels
Homesleep / Sony

Boxstepinserisci questo disco tra i tuoi preferiti

The Faces All Look On

di Marco Delsoldato ~ 28/11/2002
Folgorazioni inattese
Homesleep era già stata negli Stati Uniti, aveva incontrato i Fuck e fortunatamente li aveva portati in Italia. Ora l’etichetta bolognese ha deciso di proporci altri due nuovi gruppi d’origine americana: i Lenola (ne saprete di più nei prossimi giorni) e i Boxstep. Quando si loda una label spesso si viene fraintesi, alcuni pensano ad ipotetici trattamenti di favore, ma, perdonateci, in questo caso non possiamo farne a meno e l’elogio per i ragazzi di Homesleep appare inevitabile e doveroso.

Pensate alle sensazioni diffuse dal violino meno grezzo dei Dirty Three e alle rallentate emozioni generate dai Low, poi provate a ricordare alcune sensazioni tipiche del country/folk più intimo e chiudete gli occhi. Avrete dinnanzi a voi il paesaggio disegnato dai Boxstep, con colori intensi e, a tratti, fatalisti, scheggiato da improvvisi squarci taglienti di chiara impostazione rock, abili nel rendere ancora più affascinati le derive crepuscolari tipiche del gruppo. L’alternanza fra voce maschile e femminile si lega a quella fra archi e chitarre, in un collage di impressioni rarefatte e malinconiche, ma destinate ad essere graffiate da improvvise e mai eccessive ascese strumentali. L’inquietudine si mischia alla dolcezza e crea brani indimenticabili nella loro essenza: la rabbiosa tensione di “My Slate Roof”, l’accattivante “Airport Arrivals” e la dolorosa “UPS Worker” sono fra i migliori episodi che l’indie rock a stelle e strisce ha generato nell’ultimo anno, ma il folk di “Irish Elk” ( non distante dall’ultimo David Pajo),“Love That Well”, in cui archi e voci sono le fondamenta di una gemma destinata a salire emozionalmente, e la splendida “Second Wedding anniversari” appaiono, se possibile, ancora più coinvolgenti.

“The Faces All Look On” racchiude una bellezza interiore generosa nel commuovere e nel deliziare qualunque animo propenso a voler “vivere” delle canzoni. Impossibile rinunciarvi.

Per contatti:

www.homesleep.it

Di recente, nello stesso genere:

Jesu
Opiate Sun EP
Girls
Album
Jules Not Jude
Clouds of Fish
Vlor
Six-Winged

Esprimi il tuo voto:

si dice sul forum...

Aggiungi un commento:


recensioni

Boxstep
Back Roads
(2004)
Boxstep
By Now even Trees
(2003)

news

Boxstep: A settembre l`Ep per Homesleep (2003)
Creative Commons License