“Ho distrutto il matrimonio”: tutta colpa del test del DNA | Una storia che lascia senza parole

Si può arrivare a distruggere un matrimonio per un dubbio che non si riesce a scacciare? La risposta è sì, anche se poi ci si può rendere conto di avere sbagliato.

Un matrimonio, ma questo dovrebbe valere per ogni tipo di rapporto, non può che basarsi sulla fiducia. Non si può certamente pensare di avere un legame con una persona se si dubita di tutto quello che dice ogni volta che parla.

matrimonio distrutto test DNA
Un matrimonio distrutto per un test del DNA – Foto Kronic.it

A volte, però, nonostante tutte le buone intenzioni, non si riesce a resistere alla tentazione di mettere alla prova. Ed è quello che è accaduto a un marito inglese, lasciato dalla moglie per avere messo in dubbio quello che lei diceva.

Un matrimonio finito per la scarsa fiducia

Condividere tanti anni con una donna non significa necessariamente conoscersi o fidarsi ciecamente. Questo è quello che è accaduto un 37enne inglese, che ha avuto tre figli dalla moglie con cui è sposato da 12 anni, ma che a distanza di tempo ha iniziato ad avere dubbi su di lei.

L’uomo, infatti, ha iniziato a pensare che il suo secondogenito non fosse suo figlio biologicamente e ha così deciso di ordinare un test di gravidanza per averne la certezza. Ad alimentare questa idea la scarsa somiglianza, almeno a suo dire, con il bambino.

coppia litigio fiducia coppia
La mancanza di fiducia può rovinare una coppia – Foto | Kronic.it

Mia moglie mi ha mostrato una foto di suo nonno, mio figlio gli assomiglia, ma non ha nessuna delle caratteristiche tipiche della mia famiglia – sono le sue dichiarazioni al Mirror -. Per questo volevo fare un test di paternità, sperando di tranquillizzarmi. Nel momento in cu lei lo ha visto si è arrabbiata, ma questa sua reazione è stata per me un motivo in più per farlo”.

Una conferma non è bastata

I risultati hanno cancellato definitivamente ogni dubbio: il bambino era davvero suo figlio. L’uomo a quel punto era convinto di poter tornare alla vita di prima, ma si sbagliava di grosso.

Mia moglie mi ha detto che avrebbe preso i bambini e li avrebbe portati co sé dai suoi genitori per un po’ – così prosegue il suo racconto -. Quando le ho chiesto il perché lei è letteralmente esplosa. Lei stava iniziando a pensare al divorzio a causa di quanto avevo fatto. Lei mi ha detto che non mi avrebbe mai perdonato e che non pensava che il mio stupido orgoglio contasse più della mia famiglia”.

Insomma, il ragionamento fatto dalla donna non era poi così difficile da capire: al di là dei dubbi, quello era comunque suo figlio, visto che era cresciuto con lui e non avrebbe dovuto servire alcuna prova scientifica per dimostrarlo. La donna, inoltre, non riusciva a perdonare l’idea di avere fatto passare suo figlio come diverso dai suoi fratelli, cosa a cui l’uomo evidentemente non aveva pensato.

Ogni reazione dell’uomo nel tentativo di salvare il suo matrimonio si è rivelata vana: “Io l’ho accusata di avermi imbrogliato e di avere trattato nostro figlio come se fosse spazzatura perché non lo vedevo così somigliante a me. Lei mi ha rinfacciato di avere pensato questo perché so bene cosa significa tradire, ma tra i due quello che in passato è stato infedele non è stata lei. In realtà, io avevo tradito in due relazioni passate, ma non lei”.

Il 37enne ha così deciso di rivolgersi agli utenti di Reddit per avere consigli e sapere da altri come si sarebbero comportati al suo posto, ma praticamente nessuno ha preso le sue parti. A questo punto non ha potuto che pentirsi duramente per avere avere dubitato della persona che aveva al suo fianco da tempo.