Antonella Mosetti, la terribile malattia che l’ha devastata: “Assenze neurologiche…”

Una malattia della figlia ha preoccupato pesantemente Antonella Mosetti. Scopriamo cos’ha detto e qual’è stato il problema.

Quando ci sono problematiche salutari in famiglia la preoccupazione e l’allerta si elevano al massimo livello. Proprio come è successo a casa di Antonella Mosetti, quando la figlia, di appena sei anni, ha riscontrato una malattia al cervello. L’ormai adulta Asia Nuccetelli è, fortunatamente, uscita da questo problema, ma l’ansia passata dalla madre  durante quel brutto periodo sembra essere stata indimenticabile.

Antonella Mosetti è nota ai più per la sua prima apparizione sulle reti Mediaset, dove partecipava come valletta del programma ‘Non è la Rai’. Quella esperienza è stata un trampolino di lancio per una carriera televisiva e cinematografica di tutto rispetto. Oggi è un’opinionista del programma di intrattenimento pomeridiano ‘Non è la D’Urso’.

La figlia, invece, dopo l’apparizione insieme alla madre al ‘Grande fratello vip’ e dopo aver intrapreso la carriera di modella e showgirl, ha deciso di abbandonare la tv. Infatti, lei ha comunicato di voler avere maggiore privacy per la sua vita. La ventiquattrenne ha puntato il dito su alcuni articoli che parlavano di lei, pur senza la sua presenza o presa visione.

 

Antonella Mosetti alla 'Fashion week' di Milano
Antonella Mosetti alla ‘Milan fashion week’ (GettyImages)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Carlo Conti e il brutto vizio impensabile: Sappi che tuo padre ci è morto

LEGGI QUI: Tommaso Zorzi trema: il suo “compagno” immortalato con un altro

APPROFONDISCI ANCHE: Pippo Baudo e la lotta contro il tumore | Il dramma che in pochi conoscono

La malattia affrontata da Antonella Mosetti

Le aree attive del cervello
Il PET identifica le aree attive del cervello (WebSource)

La preoccupazione che era sortita in famiglia derivava alla possibilità che il problema salutare della bambina fosse derivato da un tumore. Fortunatamente, Antonella Mosetti si sbagliava e, in merito alla malattia si Asia Nuccetelli, ha dichiarato che derivava da “un’assenza neurologica’. Infatti, il tutto era inerente ad alcuni problemi di epilessia. “Per curarla le davo 900 gocce al giorno” ha poi concluso sulla problematica.

Ad ora, anche a detta della figlia, il problema salutare sembra esser divenuto un semplice ricordo d’infanzia. Questo è un problema che colpisce il sistema nervoso centrale, in cui avviene un’alterazione dell’attività neuronale. La malattia causa delle convulsioni, alcune crisi epilettiche e, nel peggiore dei casi la perdita della coscienza in circa 500 mila casi in Italia.