Sapete come guadagna Francesco Totti? Dopo il calcio i suoi incassi non sono diminuiti

Francesco Totti continua ad avere un’attività molto redditizia, anche dopo aver smesso di giocare a calcio. Vediamo di cosa in che modo guadagna l’ex capitano della A.S.Roma.

Quando un calciatore professionista conclude la sua carriera, di solito resta nell’ambito sportivo che più l’ha fatto crescere. Anche Francesco Totti ci aveva provato, restando nelle retrovie della dirigenza romanista (dove di solito si guadagna sui 600 mila euro). Ormai, però, colleghi e superiori lo vedevano come una temuta figura di spicco, da cui accondiscendere ogni minima parola da lui pronunziata, fatto che ha portato alla rottura.

Infatti, poco è stato fatto per trattenere un fenomeno del genere negli uffici della sede della A.S Roma, sintomo di una voglia di protagonismo dirigenziale che nulla ha a che vedere con la passione e la necessità di portare alcune vittorie per la società.

Eppure, si tratta di un campione del mondo e di tantissimi trofei in Italia, tra cui uno scudetto ‘scucito’ dal petto della principale squadra antagonista che porta il nome della regione, la Lazio.

 

Francesco Totti fotografato con una giacca
Francesco Totti durante la ‘Press conference di Cortina 2026 ( (GettyImages)

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Avete mai visto la villa negli States di Alessandro Del Piero? Gli attori di Hollywood se la sognano

LEGGI QUI: Sapete quanto guadagna Ilary Blasi? Non ha niente da invidiare a Francesco Totti

APPROFONDISCI ANCHE: Mauro Icardi e Wanda Nara, la coppia che ama le auto costose: ecco quali

Francesco Totti guadagna bene anche fuori dal campo

Totti e Malagò alla conferenza su Cortina '26
Totti e Malagò scherzano durante la ‘Press conference di Cortina 2026’ (GettyImages)

Le attività che sono gestite dall’ex calciatore professionista risultano essere molto redditizie, anche se l’attuale mondo calcistico sembra gli stia donando poco. Francesco Totti ha aperto due società relative al mondo calcistico e sono gestite a mo’ di consulenza sportiva. Dall’8 febbraio 2020, infatti, l’amatissimo capitano, romano e romanista, gestisce una rete di scouting tramite due società: la ‘CT10’ e la ‘IT Scouting’.

Non solo lo sport, però, porta guadagni al campione d’Italia e del mondo. Effettivamente, sono note anche le sue attività nel mondo immobiliare, dove tutto è sembrato filare liscio sin da subito, anche se gli ultimi rendiconti annuali sembrano essere stati chiusi in rosso.

Da aggiungere ci sono anche le varie apparizioni in tv e, soprattutto, la sua collaborazione con alcuni sponsor, che lo fanno anche recitare per poter attrarre una fetta di telespettatori, innamorati e deliziati dal 10 giallorosso.