Simone Montedoro, dalla relazione con Manuela Arcuri alla malattia diagnosticata: ecco come l’ha scoperto

Dopo la rottura con Manuela Arcuri, Simone Montedoro ha scoperto di avere una malattia. Vediamo di che si tratta e come sta oggi

Simone Montedoro (Instagram)

Famoso per l’interpretazione del personaggio “Giulio Tommasi”, capitano dell’arma dei Carabinieri all’interno della serie tv “Don Matteo”, Montedoro è riuscito a ritagliarsi diverso spazio sul piccolo schermo.

Dopo questa sua esperienza è stato in grado di esprimersi ad alti livelli durante le riprese di altri telefilm televisivi. Ad esempio ha partecipato a “Sotto copertura – La cattura di Zagaria”, “Matrimoni e altre follie” e “Enrico Mattei – L’uomo che guardava al futuro”.

In precedenza invece, Simone ha recitato in serie che hanno riscosso un grande successo, tra cui “Distretto di Polizia”, “Salvo D’Acquisto” e “Provaci ancora prof”.

 

Proprio quest’anno ha preso parte nei panni di concorrente al cast del programma targato Rai “Il cantante mascherato”, condotto in prima serata da Milly Carlucci.

Leggi qui -> Gianluca Grignani, dal buio alle tristi dipendenze: ecco che fine ha fatto

Leggi qui -> Ricordate Benedetta Massola, la ragazza di Gerry Scotti dalle origini nobili? Ecco oggi che fine ha fatto

Dalla storia con l’Arcuri alla malattia

Nel 2012 Simone si è reso protagonista di una love story con la bellissima attrice romana Manuela Arcuri. I due si erano conosciuti l’anno prima e, notando un certo feeling reciproco, hanno ufficializzato la relazione.

Tuttavia la coppia qualche tempo dopo ha interrotto il rapporto e per l’attore si è aperto un nuovo capitolo della vita. Ad oggi infatti convive con un’altra donna, Lara Carnevale, insieme alla quale ha dato alla luce un figlio di nome Matteo. Montedori e la sua compagna non sono sposati e non possiamo sapere di certo se nel prossimo futuro convoleranno a nozze.

Diversi anni fa invece, all’ex capitano di Don Matteo è stata diagnosticata una brutta malattia. Stiamo parlando di un tumore maligno, chiamato “Linfoma di Hodgkin”. Tale patologia va ad attaccare proprio il sistema linfatico, per la precisione i globuli bianchi presenti all’interno di alcuni organi principali, come la milza, il sangue e il midollo osseo.

Una volta ricevuta questa brutta notizia, per Montedoro c’è stato un periodo di allontanamento dalle scene, allo scopo di ricevere tutte le cure del caso senza sottoporsi ad un eccessivo stress.

 

Ringraziando il cielo Simone è uscito a testa alta anche da questa sfida, sconfiggendo una volta per tutte il tumore che ha fatto preoccupare e non poco i suoi fan, ma ancor di più la sua famiglia. In tal modo è tornato anche alla sua attività di attore. Soltanto nella scorsa stagione infatti, ha preso parte ad una nuova miniserie televisiva, divisa in tre episodi ed intitolata “Come una madre”.

Gestione cookie