Fabio De Luigi, la confessione che nessuno si aspettava: “In stato confusionale…”

Fabio De Luigi confessa come ha trascorso un particolare momento della sua vita. Ecco le sue parole.

 

L’attore Fabio De Luigi ha una lunga carriera alle spalle in qualità di comico e cabarettista. In molti lo hanno conosciuto grazie alle sue performance nei programmi della Gialappa’s band. Poi, man mano è arrivato anche il cinema macinando un successo dopo l’altro al botteghino.

Fabio De Luigi
Fabio De Luigi sul Red Carpet – Getty Images

Il comico tende a non rendere pubblica la sua vita privata e a separare il suo lavoro molto noto da tutti gli altri aspetti della sua vita. Ha due figli, Dino e Lola, avuti da sua moglie Jelena Ilic.

Tra i film di maggior successo ricordiamo La peggior settimana della mia vita, Metti la nonna in freezer, Ti presento Sofia, Happy family, Maschi contro femmine e tanti altri. Si ricorda anche in tv la serie Love Bugs insieme a Michelle Hunziker prima ed Elisabetta Canalis dopo.

Ecco cosa ha detto l’attore quando ha parlato di un particolare momento della sua vita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Fabio De Luigi, dal dramma che gli ha distrutto la vita alla sua grande paura: la confessione

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Fabio De Luigi, dal lutto che gli ha cambiato la vita alla sua grande paura: Vorrei più medici

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Elisabetta Canalis, showgirl tra le più pagate nel mondo | Guadagna più del marito?

Fabio De Luigi ha confessato di aver vissuto il periodo del lockdown in uno stato confusionario: ecco le sue parole

Fabio De Luigi
Fabio De Luigi alla presentazione di un suo film – Getty Images

In occasione della presentazione del film 10 giorni con Babbo Natale uscito su Prime Video lo scorso Dicembre, l’attore è stato raggiunto dai microfoni del settimanale Vanity Fair. Il film è un sequel di 10 giorni senza mamma e vede alla regia Alessandro Genovesi e la partecipazione di Valentina Lodovini e Diego Abatantuono al fianco di Fabio De Luigi.

E proprio in questa intervista l’attore ha ammesso di aver vissuto l’intero anno 2020 in uno stato confusionario. Ha raccontato: “Ho trascorso il 2020 in uno stato confusionale, e continuo ad averlo, quando contare il numero dei morti diventa quasi un’abitudine è drammatico. Il Covid diventerà un episodio della nostra storia che racconteremo ai nipoti, come i nonni ci raccontavano della guerra”.

In poche parole, per l’attore così come per tutti gli italiani il 2020 è stato un anno molto difficile da superare, di cui ci portiamo tuttora gli strascichi addosso.