Fabio De Luigi, dal lutto che gli ha cambiato la vita alla sua grande paura: Vorrei più medici

Fabio De Luigi si è trovato a vivere anche delle situazioni complicate che gli hanno cambiato la vita dal lutto alla grandissima paura.

Fabio De Luigi (Gettyimages)

Quello che piace dei personaggi pubblici è spesso l’umiltà di raccontare le loro difficoltà. Questo li rende più umani perché molto spesso vengono visti dal pubblico, dalle persone, come dei semplicissimi divi che con i soldi possono arrivare dovunque.

Certo i soldi aiutano, ma non sono la soluzione a tutto anzi a volte sono proprio inutili per risolvere problemi legati a sentimenti, situazioni emotive e problemi che affrontano tutti tutti i giorni che siano ricchi o poveri.

Sono tanti invece i personaggi famosi che sono riusciti a tirarsi fuori dai guai e a trovare la forza per realizzarsi e dare una svolta alla loro vita. Di certo però ci siamo trovati di fronte a persone che con il loro coraggio sono state in grado anche di dare una svolta importante in vista del futuro.

Anche Fabio De Luigi ha vissuto dei problemi che non si è fatto problemi a raccontare al suo pubblico.

Leggi qui -> Fabrizio Corona su Instagram senza filtri: Nina Moric è una tossica

Leggi qui -> Giulia Salemi contro l’omaggio al Gfvip: parole piene di veleno

Fabio De Luigi, dal lutto alla grande paura: “Vorrei più medici”

Sicuramente Fabio De Luigi è tra quelli che durante la pandemia globale da Coronavirus ha voluto spendere delle parole importanti nei confronti di medici, infermieri e più in generale ospedali. Nonostante questo Fabio aveva capito ciò anche prima, nel 2019 parlò dei medici come di “esseri superiori”.

Fu colpito da un lutto davvero impossibile da accettare: Ho avuto, come tutti credo quando si diventa grandi, i genitori che purtroppo se ne vanno. Mia madre se n’è andata da meno di un anno e devo dire che parlarne aiuta tanto”. Purtroppo sono drammi che colpiscono le persone, ma che fanno male anche se si hanno i soldi.

Ce ne vuole tanto di coraggio perché quando si è genitori il primo sentimento che si prova è amore verso i figli, ma subito dopo, e quasi paritario, se non addirittura una conseguenza di questo amore, è la paura. Si ha paura di tutto da genitori. Eco trovare il coraggio di affrontare certe situazioni non è facile”

Sicuramente molto importante è stato il ruolo dei professionisti che l’hanno aiutato: “Quando sei a cena con un medico la prima cosa è cominciare a raccontare tutti i tuoi problemi. Io li vivo come esseri superiori. Più medici ho più mi sento sereno. Sono una grande fortuna della società evoluta, quindi speriamo che ce ne siano sempre di più”.