Platinette ed il grave problema di salute: “Morire con un panino in bocca…”

Platinette racconta alle telecamere il suo problema, quello per la quale ha rischiato di morire: ” Morire con un panino in bocca..”.

Mauro Coruzzi, conosciuto a tutti come Platinette ,abbiamo imparato a vederlo sotto ogni punto di vista. Il suo carattere determinato e la sua spiccata ironia hanno insegnato a tutti noi ad amarlo.

Platinette

Ma quello che forse non tutti conosco è un lato nascosto di Platinette, quello che la vede protagonista di un grave problema di salute con la quale ha dovuto fare i conti tutti la vita. Solo recentemente Mauro Coruzzi ha deciso di raccontarsi senza filtri.

E così in una lunga e dettagliata intervista ai microfoni di Radio 2, durante la messa in onda di “I lunatici” il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, ha ripercorso tutti i tratti salienti del suo cambiamento fisico.

Platinette: la sua trasformazione

Per amor proprio, come lui stesso ha raccontato, in quest’ultimo anno ha deciso di cambiare stile di vita. Questa decisione gli ha permesso di perdere peso e riappropriarsi di se stesso: “Sostanzialmente non è cambiato nulla. Ancora ricorro al servizio del cibo a domicilio. “

Ci sono persone che ti portano il cibo a casa h24. E’ cambiata la disposizione di una testa bacata che tale rimane nei confronti del cibo. Adesso ho deciso di sopravvivere a me stesso, da un po’ di mesi a questa parte“, confessa Platinette.

All’inizio della pandemia mi è venuta voglia di mangiare meglio. Ho pensato di utilizzare il mio tempo provando ad entrare nella virtù, come prima ero entrato nel vizio. Ho fatto una serie di operazioni dal punto di vista psicanalitico, ho iniziato un percorso, ho iniziato a vedere la cosa cinicamente”, ha raccontato.

Questa sua alimentazione sbagliata lo aveva messo di fronte a due strade, cedere alla tentazione del cibo e continuare a vivere. Si, perché, come Platinette ha confermato era divenuta una lotta alla sopravvivenza.

Leggi anche -> Paolo Bonolis come non l’avete mai visto | Pronto per un nuovo mestiere

Leggi anche -> Sabrina Ferilli e lo scatto che ha sorpreso i fan | Cosi non l’avete mai vista

Guarda anche -> Avete mai visto la sorella di Elettra Lamborghini con cui ha litigato? Non sembrano nemmeno parenti

Oggi

Platinette

Mauro decide quindi di mostrarsi fragile, in questo grande dolore e rivela: “Ho calcolato gli anni che avevo davanti a me da vivere, meglio vivere sopravvivendo a se stessi che morire con un panino in gola.”, ha dichiarato.

Oggi Platinette continua nel raggiungimento del suo obbiettivo e comincia a vedere, giorno dopo giorno, il suo cambiamento fisico: ““Ho pensato che gli anni che mi rimangono da vivere possono essere migliori se posso lavorare, vivere, camminare venti metri senza fermarmi con il fiatone. La spinta è stata dettata da un senso di sopravvivenza.”

Col corpo che avevo prima non potevo permettermi di fare più niente, se non stare su una sedia o al computer e magari farmi alimentare da un sondino. Quando ho capito che dovendo andare una volta a settimana in trasferta a Roma, da Milano, facevo realmente fatica, ha concluso trovando in questo pensiero la forza per cambiare.