Alba Parietti, parole disperate per il terribile dramma: “Non lo accetto”

Alba Parietti si lascia andare ed in un post sul suo profilo Instagram racconta il suo dolore: “Non lo accetto”
La bellissima showgirl si sta godendo un po’ di sano e meritato riposo, e come tutte le dive del palinsesto televisivo anche Alba Parietti non è stata da meno ed ha avuto i suoi buoni motivi per finire nel mirino del gossip estivo.
Alba Parietti
Proprio in questi giorni infatti, aveva fatto scalpore il suo abbigliamento hot, durante le sue vacanze a Ibiza. Dall’isola la showgirl mandava scatti “bollenti” ai suoi fan destando complimenti ed affetto da parte di migliaia di follower. Ma perché no, anche critiche.
Dal suo profilo social ama condividere attimi della sua quotidianità, e mentre ieri pubblicava sul suo profilo Instagram una provocante foto in costume intero bianco e gli occhiali da sole oggi si racconta nel suo dramma. Ecco i dettagli.

Alba Parietti: le toccanti parole

“Io ho avuto un padre, mi portava con sé quando tornava la sera, mi insegnava a correre più veloce che potevo, Mi dava lezioni di difesa personale , E voleva che io studiassi perché temeva l’ignoranza come si teme qualcosa che oscura la mente“.

Così inizia il bellissimo racconto che la showgirl decide di condividere con i suoi follower: “Mi diceva che Cultura, istruzione e libertà viaggiano sulla stessa e nella stessa direzione. Diceva che l’ignoranza rende schiavo, che studiare è un diritto non un dovere (Quel diritto che oggi viene negato alle donne in Afghanistan.)”

La donna racconta il suo essere donna, attraversando discorsi molto difficili che quotidianamente siamo costretti ad affrontare: “E molte altre parti del mondo, anche in Italia era così. Mio padre mi ha insegnato che non esiste nessun valore , nulla di più importante che la libertà.

I dettagli

Dal profilo Instagram di Alba Parietti

Continua Alba Parietti: “La libertà è l’unica cosa per cui vale la pena di vivere e di morire. Perché chi ha paura è già morto. Quando mesi fa la famiglia in Italia tutta coesa , ha ucciso quella ragazza Pakistana , che voleva semplicemente scegliere chi amare, lei come per molte altre, il segnale era chiaro per me. Ucciderne una in modo quasi plateale per educarne milioni. “

“Voi donne dovete sottostare alle regole e le regole dicono che voi non contate nulla. Ciò che sta accadendo adesso in Afghanistan alle donne e al popolo interessa a pochi. Questo è grave errore …sottovalutare.”

Ma a me in questo momento soprattutto interessa il destino delle donne delle bambine perché siamo tutte cresciute con una cultura che ci ha spiegato fin da quando eravamo nella culla di che colore ci dovevamo vestire che lunghezza di gonne dovevamo indossare per essere considerate delle persone per bene.

Io ho sempre rivendicato la mia libertà anche attraverso il mio aspetto fisico. Io volevo assomigliare all’ideale che avevo. L’ideale può essere qualsiasi, perché è una scelta di libertà individuale. “

Leggi anche -> Michelle Hunziker, attacco durissimo | Il fratello ha buttato tutto fuori

Leggi anche -> Milly Carlucci ed il duro divorzio | Spunta la verità sulla separazione

Guarda anche -> Avete mai visto la sorella di Stefano De Martino? Lei e il figlio sono due gocce d’acqua

Il coraggioso appello

Dal profilo Instagram di Alba Parietti

E infine lo struggente appello: “Care amiche donne è arrivato il momento di smetterla di giudicare le altre donne e di cominciare a capire da che parte sta il nemico. Il nemico siamo noi, il giudizio nella cultura e la sottovalutazione, nell’indifferenza. Ognuna da una parte. Ognuna di noi rappresenta un mondo. Io non accetto ciò che sta accadendo. Non lo accetto.”

La Parietti ha quindi deciso di mandare un messaggio molto forte affinché una drammatica situazione non venga ignorata: quella che si sta consumando in Afghanistan proprio in queste ore.

Poco dopo il suo messaggio social, la donna ha pubblicato il video della ragazza afghana che, in lacrime, racconta la disperazione delle donne;A nessuno interessa di noi, scompariremo lentamente nella storia… non è ironico?. Io non riesco a pensare ad altro, non posso fare altro che divulgare.”