Francesco Totti, la drammatica ammissione: “La diagnosi? Un colpo al cuore”

Francesco Totti si confessa e racconta il drammatico momento che ha vissuto. Ecco le sue parole.

 

Francesco Totti è uno dei simboli di Roma. Ha giocato fin da giovane nella A.S. Roma fino a diventare capitano della squadra e un vero e proprio punto fermo della società. Dopo il suo ritiro molto sentito, lavora ancora in qualità di dirigente sportivo.

Totti
Francesco Totti in qualità di dirigente – Getty Images

Dal punto di vista privato, è sposato con la conduttrice televisiva Ilary Blasi, da cui ha avuto tre figli: Christian, Chanel e Isabel. Lo scorso autunno è stato colpito da un terribile lutto: è morto il padre a causa del Covid-19. Questo avvenimento lo ha scosso molto. E proprio nello stesso periodo, Totti ha dovuto affrontare un altro momento delicato. Ecco di cosa si tratta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Sapete come guadagna Francesco Totti? Dopo il calcio i suoi incassi sono diminuiti

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Francesco Totti e Ilary Blasi, il  retroscena svelato di colpo: “Gli dicevo che secondo me era…”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Sapete quanto guadagna Ilary Blasi? Non ha niente da invidiare a Francesco Totti

Francesco Totti racconta il tragico momento che ha vissuto quando ha contratto il Covid-19

Totti
Francesco Totti all’estrazione dei gironi delle partite UEFA – Getty Images

Lo scorso autunno Francesco Totti ha dovuto affrontare uno dei momenti più delicati della sua vita. Infatti, non solo ha dovuto dire addio a suo padre, ma è stato colpito anche lui dal Coronavirus. Tramite un lungo post pubblicato sul suo profilo Instagram, l’ex calciatore ha fatto sapere di averla scampata, ma è stato durissimo. Ha contratto la polmonite bilaterale a causa dell’infezione, ma grazie alle cure dei medici è riuscito a curarsi da casa.

La tempestività è stata decisiva, perché se non fosse stata diagnosticata in tempo, le sue condizioni sarebbero state peggiori. ” La diagnosi è stata un colpo al cuore: polmonite bilaterale per infezione da Sars Cov 2! Vista la tempestività della diagnosi sono riuscito a curarmi da casa. Sono stati 15 lunghi giorni ma adesso che tutto è passato e voglio ringraziare coloro che mi sono stati più vicini e quindi un grazie speciale al Prof. Alberto Zangrillo alla Prof. Monica Rocco e Silvia Angeletti” sono state le parole del campione.

In ultimo, Francesco Totti invita a non prendere sottogamba questa situazione di emergenza e di continuare a usare tutte le precauzioni indicate dal Ministero della salute per evitare il contagio da Sars Cov 2.