Ginevra, figlia dell’attore malato Francesco Nuti: Ho fatto questo per lui | Il gesto estremo

La figlia di Francesco Nuti, Ginevra, ha chiesto di poter fare una cosa per il padre. Scopriamo in che condizioni si trova

Francesco Nuti (Instagram)

L’amore che una figlia può provare nei confronti del padre a volte è inimmaginabile. È il caso di Ginevra, la quale è legata al suo genitore da un affetto profondo, al punto di aver scelto di prendersene cura in prima persona.

La carriera di Francesco è nota agli appassionati di cinema, dove l’attore ha calcato il set per diversi anni, in particolare nel periodo che va tra gli ottanta e i novanta.

L’esordio assoluto risale per la precisione al 1981, quando ha recitato all’interno del film intitolato “Ad ovest di Paperino”, dove ha interpretato il personaggio di “Francesco Sabatini”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @produzionipalcoscenici

Nella stagione seguente è tornato sul grande schermo, questa volta in una pellicola chiamata “Madonna che silenzio che c’è stasera”, diretta dal regista italiano Maurizio Ponzi.

Leggi qui -> Sanremo 2022: alla conduzione esce un nome che nessuno si sarebbe immaginato

Leggi qui -> Giovanna Civitillo e la rivelazione su Amadeus: Non riusciva più a farlo

Ginevra Nuti, tutrice di suo padre

Nelle prossime ore la figlia del noto attore sarà ospite di Mara Venier, durante le riprese del programma “Domenica In”.

In passato è già stata invitata all’interno di alcuni salotti televisivi, dove ha parlato del rapporto con il suo genitore. L’uomo, dopo la fine della relazione con la madre di Ginevra, ha potuto contare esclusivamente sul supporto di quest’ultima.

La ragazza infatti, attraverso un’intervista, ha rivelato: “Ho chiesto di essere tutrice di mio padre”. Il permesso le è stato concesso una volta raggiunta la maggiore età. Oggi la giovane ha ventidue anni e non ha smesso di occuparsi di Francesco.

L’attore toscano ha vissuto dei momenti davvero bui nel corso della vita, cominciati dai problemi con l’alcolismo, tanto da sfiorare il suicidio. Qualche anno fa invece, è stato vittima di una rocambolesca caduta dalle scale di casa, a causa della quale ha sbattuto violentemente la testa.

Per colpa di questo incidente Nuti è entrato in coma per circa novanta giorni. Purtroppo non si è mai più ripreso, infatti ancora oggi a distanza di molto tempo è rimasto completamente paralizzato, oltre che muto.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ginevra Nuti (@ginevranuti)

La vicinanza di Ginevra è pertanto fondamentale per suo padre, che compirà sessantasei anni tra pochissimi giorni. Anche se è impossibilitato a parlare, senza dubbio Francesco sarà estremamente riconoscente verso sua figlia, per via dell’amore che lei continua a dimostrare nei suoi confronti.