Beyoncè, dopo la gravidanza ha perso 11 kili | La dieta perfetta

La dieta perfetta per perdere peso. Beyoncé l’ha scelta per ritornare in forma ed è dimagrita di ben 11 chili dopo la gravidanza

fragole
la frutta per la “dieta dei 22 giorni” (pexels)

Ha letteralmente conquistato la pop star americana, la dieta che promette di perdere fino a 11 chili in 22 giorni. Beyoncé, dopo la nascita di sua figlia ha cercato di riprendere il “controllo” del suo corpo e della sua salute. Così ha dichiarato in una intervista, aggiungendo di aver sentito l’esigenza di cambiare le sue abitudini in modo radicale ed essere di esempio per sua figlia.

Si è affidata all’esperienza di un grande nutrizionista e fisiologo dello sport, Marco Borges che le ha consigliato la “Dieta dei 22 giorni“. Non solo Beyoncé, questa dieta ha conquistato star del calibro di Shakira e Jennifer Lopez.  È un programma alimentare intensivo che si basa su uno schema preciso che combina corpo e mente. Fa leva sulla formula dell’80-10-10, ossia 80% carboidrati e il restante 20% suddiviso equamente tra proteine e grassi. Permette di perdere fino a 11 chili in tre settimane.

La dieta si regge, inoltre, sulla necessità di un significativo cambio delle abitudini e del modo di pensare, oltre che su un programma a base di alimenti vegetali freschi, non elaborati. Tutti prodotti naturali in grado di prevenire tumori, abbassare il colesterolo, il rischio di cardiopatie e contrastare l’ipertensione. Per arrivare ad ottenere l’equilibrio tra un programma alimetare preciso e un particolare atteggiamento psicologico, richiesti dalla dieta, sono necessari 22 giorni. Proporio per questa ragione è stato scelto il nome “Dieta dei 22 giorni”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >> Negli USA nasce l’erede di Netflix, calcio e cinema | La rivoluzione dello streaming

LEGGI ANCHE >> Tommaso Zorzi, il più pagato all’Isola. Ecco quanto ‘prende’

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >> La star di Hollywood affetta da una strana cosa | Da piccola mangiava insetti

Lo schema su cui si regge la “Dieta dei 22 giorni”

verdure e frutta per la dieta
i principali alimenti per la dieta (pixabay)

Per ottenere i risultati attesi, è necessario seguire uno schema che comprende 5 punti. ​La dieta dei 22 giorni infatti, non si basa sul calcolo di calorie e valori nutrizionali ma sul rispetto di regole ben precise. Il primo punto consiste nella scelta di alimenti freschi al posto di quelli elaborati. In questo modo l’organismo inizierà a disintossicarsi e spendere meno energie per la digestione. Sono da preferire prodotti vegetali come cereali, frutta e verdura, piuttosto che carne, pesce e uova.

Il secondo punto prevede di seguire lo schema 80%-10%-10%: si tratta dello schema di ripartizione carboidrati, proteine e grassi che devono essere assunte per mantenere un regime alimentare sano. Con un programma alimentare principalmente a base di verdure, sarà comunque garantito il giusto apporto di proteine, presenti in molti vegetali.

La terza regola impone tre pasti consapevoli, evitando snack e spuntini durante il giorno che andrebbero a inficiare il programma alimetare stabilito. Il penultimo punto da seguire è bere tanta acqua, almeno nove bicchieri, nell’arco della giornata per idratare, depurare e sgonfiare. Infine, affinchè la dieta abbia effetto, sono necessari almeno trenta minuti di attività fisica al giorno. L’ideale sarebbe un allenamento cardio come la corsa, la camminata veloce, il nuoto o il salto della corda. L’attività fisica contribuisce al raggiungimento dei risultati ma la dieta resta la principale responsabile della perdita di peso, quindi attenzione a non sbagliare a tavola.