Il dramma di Gerry Scotti: il programma non piace | Il motivo è impensabile

Gerry Scotti non sta passando un buon momento a livello lavorativo, il suo programma sembra non essere più apprezzato come un tempo

Gerry Scotti (Instagram)

Gerry Scotti è uno dei più famosi conduttori della televisione italiana, nonché attore e conduttore radiofonico. È proprio grazie alle radio che muove i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo. Riscontra un grande successo, tanto da guadagnarsi la chiamata di molte enti televisive facendo il suo debutto su Italia uno.

Da li in poi la sua vita professionale cambia del tutto ed il conduttore trova un inaspettato, quanto meritato successo. La sua simpatia ed il suo carisma lo collocano di diritto tra i più affermati del settore.

Oltre a figurare tra i mostri sacri della televisione è anche uno dei più pagati in questo ambito, con un contratto che farebbe invidia a qualsiasi calciatore. Il buon amato Gerry si porterebbe a casa una cifra intorno ai 10 milioni di euro annui, cosa che pochi in Serie A possono vantare.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)

È un periodo composto da molti alti e bassi questo per lui. La nascita della nipotina è sicuramente una notizia lieta, che potrebbe fargli dimenticare le brutte esperienze vissute di recente, come quando dovette combattere contro il virus. Ultimamente però sembra che dal pubblico non venga apprezzato come un tempo.

Leggi qui —> Gerry Scotti il ‘traditore’, una indiscrezione lo incastra: ecco la verità

Leggi qui —> Gerry Scotti Le sofferenze che valorizzano il suo lavoro: ecco la verità

Gerry Scotti ed il malcontento del pubblico per il suo programma

La pandemia ha messo a ferro e fuoco il mondo dello spettacolo. Se da un lato chi lavora in televisione viene sottoposto regolarmente ai tamponi per continuare il proprio lavoro diventa un po più complicato estendere questo servizio al pubblico.

Proprio per motivi di sicurezza dunque molti programmi, come ad esempio i quiz televisivi, ultimamente stanno mandando in onda solo repliche. Non sarebbe possibile poter prevenire la diffusione del virus invitando svariati concorrenti per show come ad esempio “Caduta libera”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)

r

Il programma di Gerry Scotti è stato pesantemente attaccato proprio per un motivo analogo. “Sto incominciando a scocciarmi. Mi ricordo le domande e le risposte, così è una noia”. Così si è rivolta una telespettatrice a Maurizio Costanzo nella sua posta del settimanale Nuovo.

Maurizio non si è tirato indietro dal difendere il rinomato collega, affermando che per questo Gerry sicuramente non starà vivendo bene questa fase. Purtroppo come già accennato Mediaset sta puntando sulla massima sicurezza e ne risentono spettacolo di questo tipo.