Dati disoccupazione: Italia in grave difficoltà

Andiamo a leggere i dati riguardanti la disoccupazione in Italia con la popolazione in grande difficoltà dal punto di vista economico.

istat (web source)
istat (web source)

L’Italia non vive una condizione economica semplice con una crisi davvero incombente. Il contagio da Coronavius ha messo in ginocchio la penisola dallo scorso marzo ed i dati riguardanti l’occupazione raccontano di una situazione drammatica negli ultimi 12 mesi.

Leggi qui —> Tesla fa i numeri veri: utile pazzesco

Leggi qui —> Lotteria scontrini da lunedì: ecco di cosa si tratta

Quanto emerge dagli ultimi aggiornamenti dell’ISTAT conferma lo stato problematico dell’economia, anzi, nel mese di dicembre si è registrato un ulteriore peggioramento. Andiamo a scoprire i numeri e le statistiche rilevate.

I numeri dell’ultimo mese

istat (web source)
istat (web source)

L’ISTAT ha rivelato i numeri provvisori per quanto riguarda i disoccupati nel nostro paese. Per il mese di dicembre infatti si conta una diminuzione dell’occupazione rispetto al mese precedente con un -0,4% che in unità attesta in 101 mila posti di lavoro mancanti. Sono coinvolti donne, lavoratori sia dipendenti che autonomi e soprattutto comprende ogni target d’età. Una vera e propria tragedia dal punto di vista sociale.

Leggi qui —> Emergenza smog: il 2020 anno critico in 35 città italiane 

Restando all’ultimo mese dell’anno, cresce il numero delle persone che non sono attive dal punto di vista lavorativo, con 42 mila unità ferme tra donne, 15enni e 24enni. Si conta poi come a dicembre 2020 il tasso di disoccupazione destagionalizzato dell’area dell’euro si è attestato all’8,3%, stabile rispetto a novembre e invece in aumento del 7,4% rispetto a dicembre 2019.

Leggi qui —>  Ritorno a scuola: “Inaccettabile obbligo di frequenza”

I dati totali negli ultimi 12 mesi in Italia

istat (web source)
istat italia (web source)

Andando a fare il calcolo complessivo, si legge come l’occupazione in Italia è scesa al 58%, con un calo dello 0,2%. I numeri sulle persone in cerca di lavoro parlano di un incremento dell’1,5% con 34 mila unità alla ricerca di un posto occupazionale. Il tasso più grave riguarda ad ogni modo la disoccupazione che si issa al 9%, con un aumento dello 0,2%. Tra i giovani invece sfiora il 30% con un 29,7% (+03 punti percentuali).

Diversi invece i dati nel trimestre che va da ottobre a dicembre con un aumento dello 0,2% delle persone che hanno trovato lavoro rispetto invece al precedente trimestre (luglio-settembre). In quest’ultima parte dell’anno 53 mila unità hanno avuto possibilità di lavorare. Numeri quindi in costante aggiornamento e che raccontano di una situazione italiana sicuramente non facile con la popolazione che cerca di uscire dalla crisi, nonostante le tante difficoltà.