Vaccino: trovata la formula vincente contro il COVID

Il vaccino è finalmente arrivato e sta praticamente spopolando in tutta Europa. Ecco quindi che finalmente è stato trovato l’antidoto al Coronavirus. 

coronavirus vaccino (web source)
coronavirus vaccino (web source)

Il vaccino contro il Coronavirus è divenuto ormai argomento di discussione particolarmente acceso negli ultimi tempi. C’è chi è a favore e chi non.

Sicuramente si dibatte tantissimo sulla sua utilità ed efficacia, tanto che il gruppo farmaceutico AstraZeneca ha avuto modo di sperimentare e trovare un’alternativa a quanto offerto dalla Pfizer/BioNTech.

Leggi qui —> Vaccino Covid: le prime vaccinazioni Italiane

La stessa azienda ha infatti lavorato insieme all’università di Oxford affinché si potesse lavorare al meglio per trovare un contrasto al virus che tanto spaventa la popolazione mondiale.

Andiamo quindi a scoprire cosa ne è stato ricavato dai lunghi studi durante i mesi invernali e soprattutto le ultime settimane.

Le risposte dell’azienda farmaceutica AstraZeneca

vaccino coronavirus (web source)
vaccino coronavirus (web source)

La stessa Astrazeneca ha affermato di aver trovato la “formula vincente” e soprattutto la più efficace contro l’espandersi del contagio da Coronavirus.

“Crediamo che la nostra formula, dopo due dosi, è la più potente di tutte: lo ha reso noto e lo ha spiegato il Ceo, Pascal Soriot, durante un’intervista. Quest’ultimo ha però rifiutato di far conoscere i dettagli del loro lavoro.

Leggi qui —> La variante “Inglese” del virus non è più pericolosa: ecco perchè

Leggi qui —> Scuole e coronavirus: riaperture quasi certe il 7 gennaio

Secondo quanto reso noto, avrebbe un’efficacia pari, o addirittura superiore ai vaccini Pfizer/BioNTech. Numeri fondamentali che risultano quindi importanti per il futuro nella lotta allo stesso virus.

Leggi qui —> Ripresa economica post covid: ecco come andò nel passato

I vantaggi del vaccino firmato Oxford/AstraZeneca

vaccino coronavirus (web source)
vaccino coronavirus (web source)

I vantaggi sono diversi rispetto al vaccino che offre l’industria farmaceutica Pfizer/BioNTech. Infatti il vaccino Oxford/AstraZeneca è atteso soprattutto perché molto più economico e dalla sua ha la possibilità di esser conservato in congelatori “normali“.

Non si dovrà quindi far uso di congelatori che vanno a toccare i -70 gradi come invece richiede il vaccino al momento in uso. Ciò consente di conseguenza un più facile utilizzo. Sono quindi numerose le idee e le considerazioni intorno all’uso dei vaccini.

Ciò che è però sicuro è l’importanza nella lotta contro il Coronavirus di una “formula vincente” che possa portare la popolazione fuori da questo vero e proprio incubo. Si vedrà se realmente l’offerta dell’azienda farmaceutica AstraZeneca possa realmente soddisfare tutti i requisiti e permettere quindi di ‘superare’ in efficacia anche il vaccino Pfizer/BioNTech.

Impostazioni privacy