Karina Cascella, la terribile violenza vissuta in passato: “Mio padre ci picchiava”

Karina Cascella e la terribile violenza che ha subito in passato, riguarda suo padre: ecco i dettagli e le curiosità della vicenda

Karina Cascella, classe 1980, è un personaggio televisivo e nasce ad Aversa in provincia di Napoli è una donna forte e dal carattere intraprendente che ha vissuto un momento terribile nella sua prima fase di vita oggi si è rialzata e ha dimostrato di essere uno degli esempi di donna forte per migliaia di altre donne come lei. Ella ha due sorelle Sunny e Daniela che hanno vissuto il dramma di una famiglia distrutta come l’opinionista.

 

Ka primo piano
Curiosità (foto web)

Prima di muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, ella si è diplomata in ragioneria e ha svolto svariati lavori fra cui barman, centralinista, promoter e baby sitter e si è sempre mostrata in gamba, forte e il suo carattere è un mix tra dolcezza, sensibilità, forza, ironia e simpatia.

Ella ha una svariata passione per i tatuaggi tanto che ne ha tantissimi fra cui un motivo floreale lungo la schiena e una corona al centro, all’interno del braccio destro ha una scritta e uno sotto il seno che raffigura un piccolo cuore.

Il successo è arrivato grazie al programma Uomini e Donne dove grazie all’aiuto di Maria De Filippi è divenuta opinionista e nel programma conosce l’ex tronista Salvatore Angelucci con il quale intraprende una relazione e dal quale ha avuto una bambina. Nel 2008 partecipa al programma La Talpa e intraprende la carriera musicale con il brano “Ho bisogno d’amore”.

La donna continua ad apparire in programmi tv in qualità di ospite in Pomeriggio cinque e Domenica Live insieme a personaggi come Roger Garth, Deianira Marzano, Francesca Giuliano eccetera.

Ha raccontato il dramma che ha vissuto in passato, un infanzia dura, un padre alcolista e la morte prematura della mamma quando ella aveva solo diciott’anni.

LEGGI QUI>‘GfVip’, uno dei concorrenti abbandona la casa | Svelato il motivo

LEGGI QUI>Laura Torrisi ed il dramma della malattia: “Ennesima battaglia”

Il dramma di Karina Cascella

Karina bionda
Il dramma (foto web)

La bellissima Karina Cascella ha raccontato il dramma che ha vissuto in passato insieme alle sue due sorelle, un’infanzia molto dura che però l’ha aiutata a crescere. Durante la trasmissione condotta da Barbara D’Urso, Pomeriggio Cinque, ella ha rivelato di essere stata picchiata da suo padre insieme alle sue sorelle e all’età di diciotto anni ha deciso di andare via di casa.

Ella ha dichiarato in merito a suo padre: “Mio padre aveva grandissimi problemi con l’alcol. Ci ha picchiato per diverso tempo fino a quando, una volta compiuti 18 anni, ho deciso di andare via di casa perché non ne potevo più. Picchiava anche mia madre senza alcun motivo. Fino a oggi non ne avevo mai parlato ma utilizzo i social anche come punto di riferimento dove posso sfogarmi. Tantissime ragazze vivono una situazione del genere, molte donne accettano di convivere in famiglia con uomini che le picchiano e picchiano i loro figli. Devono scappare e denunciare. La nostra situazione è andata avanti per anni, da quando io e le mie sorelle eravamo piccolissime. Addirittura quando mia madre era incinta, l’ha sempre picchiata. Vivevo notti insonni ma il giorno dopo andavo a scuola comunque pur di potermi lasciare alle spalle quella realtà”.

Sua mamma non ha mai denunciato le violenze fatte dal padre perché erano tempi diversi da quelli di oggi e proprio Karina ha affermato: “Mi fa tristezza il fatto che mia madre non abbia mai denunciato mio padre. È stata una grande donna che ha amato tantissimo suo marito e quelli erano altri tempi, non aveva il coraggio di lasciare tutto.  Adesso le cose sono cambiate, le donne di oggi devono trovare questo coraggio. Ci sono tante strutture che offrono supporto. È necessario denunciare anche perché le conseguenze le paghiamo noi figli. Io le pago ancora oggi con gli attacchi di ansia che vivo”.