Maria Grazia Cucinotta e la rivelazione inaspettata: “Mi manca molto…”

La rivelazione di Maria Grazia Cucinotta ha lasciato tutti di stucco. Andiamo a scoprire che cos’ha detto nel dettaglio.

Alcune parole, spesso, sono indirizzate a qualcuno nello specifico, ma restano velate e preda di varie interpretazioni mediatiche. Maria Grazia Cucinotta ne ha fatto un uso importante e determinato ad ottenere dei risultati, rivelando ciò che pensa della situazione italiana in atto.

 

Maria Grazia Cucinotta in posa per i fotografi al 'Film fest' di Venezia
Maria Grazia Cucinotta presente all’ ‘Unicef party’ di Venezia (GettyImages)
*** Local Caption *** Maria Grazia Cucinotta

Lei non ha bisogno di presentazioni, visto che è nota a un pubblico di livello internazionale. Infatti, con la partecipazione al film ‘Il postino’, con Massimo Troisi, la sua fama ha varcato le porte anche negli States dove, ad Hollilwood, è divenuta l’attrice di fama mondiale che tutti oggi stimano e rispettano. Ormai le sue attività nel mondo dello spettacolo variano a 360°, visto che è divenuta, dopo anni di recitazione, regista, produttrice e conduttrice tv.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Melissa Satta stufa, sbotta in pubblico: Questo accanimento non lo tollero

LEGGI QUI: Avete mai visto la figlia di Maria Grazia Cucinotta, Giulia? È bellissima quanto la mamma

APPROFONDISCI ANCHE: Melissa Satta ed il dolore che l’ha condizionata: Non si supera…

 

Qual’è stata la rivelazione di Maria Grazia Cucinotta

Maria Grazia Cucinotta con l'associazione di prevenzione per i tumori al seno
Carovana per la prevenzione del tumore al seno con Maria Grazia Cucinotta (WebSource)

Le parole della famosa attrice sono state taglienti come lame, dirette a una politica nostrana, spesso, inetta e lontana dai bisogni dei cittadini. Maria Grazia Cucinotta, durante un’intervista, ha rivelato: “mi manca molto l’America”, inneggiando alla possibilità che si ha negli States di vivere il sogno americano.

In effetti, ha confermato ciò che molti sanno, cioè che nel nostro paese è difficile, se non impossibile, avanzare di carriera professionalmente. Questa meritocrazia in molti altri paesi è più semplice da riconoscere. Lei è molto attiva anche nel mondo dell’associazionismo e le stanno molto a cuore le problematiche sociali.

In particolare, ha preso parte all’evento ‘Mare festival’ in difesa e per il miglioramento della sanità pubblica. In più, è molto attiva con l’associazione Susan G. Komen per la prevenzione del grave problema del tumore al seno, affermando che “tutti dovrebbero dedicare più tempo alla propria salute. Ne basta poco al mese”. Una sua difesa importante è quella inerente a ogni tipo di violenza, perpetrata su donne, bambini e uomini.