Gigi Marzullo, la rivelazione che ha colpito tutti: “Da quando è morta…”

In un’intervista Gigi Marzullo ha parlato di sua madre, morta di recente. Cerchiamo di capire cosa fa da quando lei non c’è più.

La perdita di un parente è sempre un dolore atroce, in qualsiasi età avvenga e in qualsiasi modo succeda. Di recente, anche Gigi Marzullo ha perso la madre e ha parlato della questione in un programma televisivo. Le sue parole sono state emozionanti e, mentre raccontava, passavano le immagini di lui insieme alla sua famiglia, che sono andate a moltiplicare la serie di sensazioni scaturite dalle sue parole.

 

Gigi Marzullo a un evento Lancia Cafè
Gigi Marzullo presente al ‘Ciak party’ di Venezia (GettyImages)

La sua carriera cresce fra i meandri della sede del giornale Il Mattino, per poi diventare un giornalista professionista. In più, consegue anche una laurea in Medicina e Chirurgia, ma il suo percorso giornalistico è stato più avvenente del settore sanitario. Infatti, inizia a varcare le porte dei primi studi televisivi nel 1982, quando su Rete 1 conduce il programma ’10 foto una storia’.

L’approdo in Rai avviene nel 1983, avvenuto nei panni di presentatore del programma ‘Forte fortissimo’. Una collaborazione che dura fino ai giorni odierni, dove ha acquisito il massimo della notorietà guidando il palinsesto notturno con ‘Sottovoce’.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Carlo Conti e il brutto vizio impensabile: Sappi che tuo padre ci è morto

LEGGI QUI: Tommaso Zorzi trema: il suo “compagno” immortalato con un altro

APPROFONDISCI ANCHE: Pippo Baudo e la lotta contro il tumore | Il dramma che in pochi conoscono

Cos’ha detto Gigi Marzullo in merito alla morte della madre

Marzullo a Venezia per il festival del cinema
Gigi Marzullo ospite al ‘Venice Film Festival’ (GettyImages)

Durante una puntata di ‘Storie italiane’ il conduttore Rai ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito ad un tema molto delicato e da lui molto sentito. In effetti, Gigi Marzullo è stato chiamato a parlare della madre , affermando che da quando è morta porta sempre una sua fotografia vicino a lui.

“Lei era molto dedita e innamorata del suo lavoro. Infatti mi ha chiesto di porre la scritta insegnante sui manifesti dei morti”, ha affermato orgogliosamente il giornalista. “Odio la morte e non la concepisco”, ha poi concluso Marzullo, specie per il fatto di aver perso tutti i membri della sua famiglia.