Amanda Lear, la drammatica situazione: “Ho perso ogni cosa”

La celebre Amanda Lear racconta il suo incubo e confessa: “Ho perso ogni cosa”. I fan sono sconvolti per la drammatica situazione. Ecco i dettagli

Con il prossimo ritorno in televisione della celebre Amanda Lear, la donna ha deciso di raccontarsi ai suoi fan. E così, approfittando dell’arrivo di ” Si Muore Solo da Vivi“, Amanda decide di raccontare al “Corriere della Sera di alcuni momenti particolarmente difficili della sua vita e della sua carriera.

Amanda Lear

Durante la dettagliata intervista la Lear decide di tracciare un paragone fra la sua vita privata e reale e quella del personaggio che interpreta nella nuova pellicola. Ed è proprio così che  l’attrice e star di cinquant’anni di cinema italiano e internazionale ha lasciato trasparire un lato di lei più fragile e sensibile.

La notizia ha fatto immediatamente il giro del web ed in tanti fra colleghi e fan hanno mostrato il loro affetto e la loro solidarietà all’attrice.  Ecco i dettagli della vicenda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Pippo Baudo, la furia contro il conduttore Rai: “Chiarito? Non me ne frega niente!”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Paola Perego, la sconvolgente rivelazione sulla malattia: “Questa voglia di morire”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Ricky Tognazzi, la terribile rivelazione ed il rapporto distrutto: “Era troppo tardi…”

Amanda Lear: la confessione

Amanda Lear

Tutto sembra aver avuto inizio in seguito all‘incendio che nel 2000 costò la vita al marito Alain-Philippe Malagnac, il grande amore della sua vita. “Il protagonista del film ha perso tutto nel terremoto in Emilia, ma non si arrende all’idea che possa finire tutto così“, spiega la donna.

Anche io ho vissuto una tragedia terribile nella mia vita. Nell’incendio della mia casa ho perso tutto: mio marito, i ricordi, i quadri tutti. Ma devi farti forza e ricominciare, questo lo so“. Rivela così il suo punto debole sconvolge il web.

Le parole hanno infatti suscitato commozione a chiunque le stesse ascoltando. E nel frattempo Amanda Lear racconta di quanto la sua vita sia logicamente cambiata da quel brutto momento: Una volta vivevo di notte e dormivo la mattina. Ora invece mi alto prestissimo, mi godo il sole e il giardino. Cucino, faccio i cruciverba, parlo con gli amici. Non mi annoio mai.”

“E soprattutto dipingo, che è la mia terapia. Quadri con colori accesi, sono sempre una ragazza dei fiori”, dichiara Amanda Lear. “Non sarò mai la tipa in bianco e nero”, conclude la donna ancora visibilmente scossa.