Tiberio Timperi, il dramma massacrante: ” La mia vita succube dei..”

Il noto conduttore della Rai racconta un particolare della sua vita. Ecco perché è costretto a prendere diuretici ogni giorno.

Tiberio Timperi
Tiberio Timperi ad un evento – Getty Images

Tutti lo conoscono come lo storico conduttore del programma di Rai Uno, Mezzogiorno in famiglia, ma la sua carriera non si ferma qui. Tiberio Timperi, infatti, ha condotto con grande professionalità e successo La vita in diretta, Unomattina in famiglia e La vita in diretta estate.

Da sempre schivo a raccontare eventi della sua vita privata, Timperi ha condiviso un particolare della sua vita che gli crea disagio fin da piccolo. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e cosa è costretto a fare per curarsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Tiberio Timperi e gli auguri all’ex di Chiambretti: “La compagna di lavoro ideale…”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Tiberio Timperi e la tormentata dedica al papà defunto: “Le iniziali di…”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Francesca Fialdini su Tiberio Timperi – Dagli insulti alla situazione degenerata: “Mi sono gelata”

Perché il noto conduttore della Rai è costretto a prendere diuretici? Ecco la confessione

Pressione
Controllo della pressione – Getty Images

Il conduttore della Rai ha deciso di confessare nel corso di un’intervista un particolare della sua vita che lo ha profondamente cambiato. Stiamo parlando della scoperta a soli sedici anni di essere iperteso. Tutto nacque durante i tipici controlli che si effettuano a scuola. Il medico notò la pressione a 140. Dopo ulteriori accertamenti, successivamente arrivò la diagnosi. Purtroppo, anche la mamma di Timperi ha sofferto della stessa patologia, quindi, ha anche una base genetica.

Dalla scoperta ha iniziato a modificare la sua alimentazione. Quindi, sono banditi formaggi stagionati e salumi. Sono vietati anche gli alcolici e il fumo. Così come bisogna modulare bene l’uso del sale, che può essere nocivo per un iperteso. Controllare la dieta è stato utile e ha avuto i suoi risultati fino a un certo punto, ma da qualche anno il conduttore ha ammesso di dover ricorrere ad una pillola, più precisamente ad un diuretico, prescritta da un cardiologo, per riuscire a tenere la pressione monitorata. All’inizio assumeva solo mezza pillola, poi, è stato necessario passare a una intera. I rischi se salta per una giornata la pillola possono essere molto gravi: palpitazioni, vertigini e stanchezza.

In aggiunta, ha ammesso che la situazione è peggiorata da quando ha divorziato dalla moglie. Un evento, questo, che gli ha provocato forti scombussolamenti, tra cui l’insorgere dell’insonnia. Ma, d’altro canto, c’è da dire che non ha mai avuto fortunatamente problemi durante le dirette, nonostante il mestiere che abbia scelto implichi una buona dose di stress quotidiano.