Sorriso sornione fin da piccolo, è stato il più grande cantautore napoletano

Un sorriso smagliante fin da piccolo, è stato uno dei più grandi cantautori napoletani della musica italiana. Ecco di chi si tratta 

Pino Daniele piccolo
Le curiosità del cantautore (foto web)

Un sorriso smagliante e sincero sin da piccolo, nella vita è stato uno dei più grandi cantautori della scena musicale italiana: stiamo parlando del grande Pino Daniele. Egli è nato a Napoli nel 1955 ed è stato un grandissimo cantautore, autore, musicista e compositore italiano. Negli anni settanta e ottanta è stato uno dei musicisti più innovativi del panorama italiano e in più di quarant’anni di carriera ha collaborato con tantissimi cantanti di prestigio tra cui Franco Battiato, Claudio Baglioni, Danilo Rea e Francesco De Gregori.

La sua tecnica strumentale è stata influenzata dallo stile blues, dal rock e dal jazz dando origine ad uno stile denominato da lui stesso “tarumbò”, stile che accomuna le tecniche del blues con la tarantella, assunti come emblema di appartenenza e di cultura. Profondamente appassionato sin da piccolo alla musica, si esibì per la prima volta a dodici anni in una festa di bambini, stonando. Ma tale episodio rivelò a Pino Daniele l’importanza del palcoscenico. Col tempo imparò a suonare la chitarra da autodidatta mentre frequentava l’Istituto Armando Diaz di Napoli dove si diplomò in ragioneria.

Il cantante esordì in un gruppo chiamato New Jet, fondato con il suo compagno di classe Gino Giglio in cui rimase per un brevissimo tempo e, nel 1975 cominciò la sua attività al fianco Mario Musella fino al 2012. Nel 1976 pubblica il suo primo album dal titolo “Terra Mia”, e una delle canzoni più famose tratta da questo album è “Napule è”. Successivamente con il successo “Je so pazzo”, riesce a raggiungere il palco del Festivalbar conquistando il pubblico.

Il sentimento di Pino Daniele verso la sua città è stato spesso combattuto dall’amore e dal rancore tanto da dichiarare: “Io non sono figlio di Napoli… io mi sento un figlio del Sud, un garibaldino. Da quando ho l’età della ragione ad oggi non è cambiato niente, anzi la situazione è peggiorata. Ma non voglio pensare che non ci sia più la speranza. Una speranza che purtroppo si riaccende soltanto quando salta fuori qualcuno: una volta è spuntato Maradona, una volta Troisi, una volta Pino Daniele… Purtroppo è un popolo che ha bisogno sempre di un re. O di un Masaniello”. 

Sono tantissimi i successi di Pino Daniele, tra cu Amore senza Fine, Resta quel che resta;  compose le musiche per il film Ricomincio da tre di Massimo Troisi e Le vie del signore sono infinite. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da OfficialFanpage (@pino.daniele)

LEGGI QUI>Dorina Giangrande, prima moglie di Pino Daniele: la lotta per l’eredità

LEGGI QUI>Pino Daniele e la straziante lettera della figlia: “Non sono perfetta”

La vita privata di Pino Daniele

Pino Daniele sorride
La vita privata del cantante (foto web)

Pino Daniele è stato legato sentimentalmente a Dorina Giangrande, dalla quale ha due figli di nome Cristina e Alessandro. Ma durante la registrazione di un suo video musicale, incontra una modella di cui si innamora follemente e con cui si sposa, dopo aver divorziato da Dorina. I due diventano genitori di Sara, Sofia e Francesco. 

Dopo 20 anni di matrimonio, il cantante divorzia dalla modella e intraprende una relazione con Amanda Bonini.

Un cantante che ha fatto la storia della musica e che l’Italia porta sempre nel cuore.