La moneta più costosa al mondo? Cifre da brividi, ecco perchè

Sapete qual è la moneta più costosa al mondo? E’ stata venduta ad una cifra impressionante grazie ad un dettaglio che la rende unica

collezionismo di monete rare
collezionismo di monete rare (getty images)

Il collezionismo di monete è iniziato come hobby a partire dal XIV secolo. Col passare del tempo, grazie allo sviluppo di intenet e la diffusione di aste on-line, è diventato un vero è proprio business con il quale molti cercano di arricchirsi. Le monete, piccoli oggetti lucidi, possono davvero valere una fortuna. Acquistano valore grazie al metallo di cui sono composte, grazie alle loro ottime condizioni di conservazione o per i loro difetti. Anche gli esemplari ibridi valgono tantissimo e spesso a determinarne il prezzo nelle aste è anche il loro significato storico.

Sul web è possibile trovare la lista delle monete più costose mai vendute. Una interessantissima classifica dove compaiono non solo dollari americani, ma diverse monete in oro e altri metalli appartenenti a differenti epoche storiche. Tra queste vi è la più costosa in assoluto, un esemplare davvero prezioso che per una sua caratteristica specifica si trova sul podio di questa singolare classifica.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>> Cashback a rischio abolizione: Ecco la situazione particolare

LEGGI ANCHE >> Amici: Tancredi e la famiglia di artisti: Ecco cosa fanno i suoi genitori

TI CONSIGLIO ANCHE >> Le lire da decine di migliaia di euro | Potreste essere ricchi se ne avete qualcuna

Ecco qual è la monete più costosa al mondo

Il dollaro Flowing Hair
Il dollaro Flowing Hair (getty images)

Al numero uno della classifica delle monete più costose al mondo mai vendute c’è lei, la moneta da un dollaro del 1794 Flowing Hair, traducibile in “dollaro capelli fluenti”. Questa moneta è stata venduta da Stack’s Bowers, massimo intenditore nel settore della numismatica, nel gennaio del 2013 a ben 8.506.000 euro.

E’ stato il primo dollaro emesso dal governo federale degli Stati Uniti d’America e per questo motivo ha acquisito grande valore. La Zecca americana ha aperto i suoi battenti nel 1792, ma per i primi due anni di attività ha coniato solo monete di rame e qualche moneta campione. Il dollaro Flowing Hair è stato coniato invece nel 1794 fino all’ottobre del 1795 con una tiratura di circa 160.295 monete. Le sue dimensioni e il suo peso ricordano il dollaro spagnolo, una moneta piuttosto comune in America.

Su un lato della moneta è raffigurata la Dea della libertà, mentre sul retro un’aquila circondata da una corona. Le incisioni sul metallo sono state realizzate da Robert Scot. L’aspetto sorpendente di questa preziosa moneta sta nel fatto che sia stata conservata nel suo stato originale per oltre 200 anni.