Luca, figlio di Gigi D’Alessio: un talento scoperto per caso | Ecco cosa fa

Luca D’Alessio è il terzogenito di Gigi D’Alessio e segue le orme del padre. Ecco le curiosità. 

Luca d'alessio occhiali
Luca D’Alessio e le curiosità sul figlio di Gigi (Screenshot Instagram)

Luca D’Alessio è il figlio di Gigi D’Alessio, il terzogenito dei figli dal matrimonio con la moglie Carmela Barbato. Gigi, come sappiamo ha quattro figli, tre dal primo matrimonio e uno con Anna Tatangelo. Luca è un ragazzo di 17 anni e frequenta l’ultimo anno del liceo scientifico dove gli toccherà la maturità a distanza.

Luca si presenta come un ragazzo timido e riservato ma ha una grande passione per la musica e il canto, la stessa di suo padre che alla sua stessa età cantava e cercava la fortuna, che poi col tempo e la tenacia è arrivata. Ha iniziato a cantare a 13 anni nelle dirette social di Instagram, canzoni di suo padre, di Jovanotti, di Adriano Celentano e di uno dei suoi idoli, Justin Bieber, amando le sonorità del R’n’B. Per lui però suo padre è un mito, come uomo e artista.

Inizialmente era solo divertimento, e condivideva questa passione con gli amici, ma un giorno un cantante di Bari lo ha coinvolto in suo progetto; questo cantante era il Mago, che ha creduto in lui incidendo insieme Orizzonte dove, a Luca era affidato il ritornello del brano accompagnato in Piazza del Plebiscito. Prima di allora, non si era mai avvicinato ad un microfono, se non quello di un computer.

Il suo mito Gigi fu molto orgoglioso di questa scelta e Luca cominciò a fare sul serio.

LEGGI ANCHE>Gigi D’Alessio: Ciao Anna nel mio cuore c’è lei | 26 anni di differenza

LEGGI ANCHE>Anna Tatangelo rivela la brutta esperienza: “Non volli cantare… Me ne andai piangendo”

Luca D’Alessio figlio d’arte

Luca d'alessio sfondo rosa
Luca D’Alessio figlio d’arte di Gigi (Screenshot Instagram)

Luca D’Alessio ha cominciato a fare sul serio con la musica, in quanto la sua bravura e la sua voce pulita lo contraddistingue dal resto. Il primo singolo scritto proprio da Luca è Resta, genere r’n’b, raggiungendo mezzo milione di ascolti sulle varie piattaforme scritto proprio da figlio d’arte.

D’alessio , si farà chiamare LDA, rinunciando al cognome famoso facendosi strada da solo, e collaborando con un altro cantante, Kad in un soft rap con una melodia affidata proprio allo stesso Luca.

Fino ad essere inserito nel disco di Gigi D’Alessio, “Buongiorno“, una chiamata davvero inaspettata per il ragazzo che per un attimo non era sicuro delle sue potenzialità, ma suo padre che ha sempre creduto in lui, lo ha incoraggiato dichiarando di aver pensato a lui, Clementino e Geolier per il brano.  Per la prima volta, ha usato il napoletano che considera una lingua bellissima e piena di melodia ma che continua a prediligere l’italiano nella sua musica.

Ha partecipato con questo nuovo singolo alla trasmissione Domenica In con Mara Venier, dove la zia, ha raccontato un aneddoto della nascita della stesso cantante dichiarando di averlo visto nascere.

La voce del cantante Luca D’Alessio ci auguriamo che accompagnerà il panorama della musica italiana.