La Royal Family e la regola che non possono trasgredire: Non possono giocarci

Sono tante le regole che la famiglia reale inglese impone ai membri e una in particolare può sembrare più bizzarra, soprattutto per i principini.

Uno dei tanti compleanni della regina Elisabetta
La Royal Family durante il compleanno della regina (GettyImages)

A seguirla dall’esterno sembra facile la vita dei reami, ma è una vita composta da protocolli e modi di comportarsi durante la quotidianità. Ad esempio, la Royal Family inglese vieta persino alcuni giochi, che potrebbero fare i bambini di ogni dove.

In oltre, c’è un dress code da rispettare e tante altre attività vietate perché non sopportate dalla regina Elisabetta II. Una di queste è il vestirsi di nero, che va ad alimentare le tante regole nel vestiario imposte dalla corona.

Quel gioco che proprio la Royal Family non permette a nessuno

La regina Elisabetta e la duchessaCatherine
Catherine, la duchessa di Cambridge e la regina Elisabetta (GettyImages)

In particolare, c’è uno svago che a Buckingham Palace proprio non si può fare, visto che potrebbe alimentare mire espansionistiche. La Royal Family vieta definitivamente il Monopoly, etichettato come un’attività barbara e troppo competitiva.

Oltre alla regina Elisabetta, anche Andrew, il principe duca di York, punta il dito su questo semplice gioco da tavola. A natale quindi niente Monopoly e neanche si potrà correre la mattina per andare a scartare i regali. In effetti, secondo la tradizione reale quest’ultima attività va svolta il giorno della vigilia, all’ora del thè.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Harry e Meghan: l’intervista che distruggerà la royal family

LEGGI QUI: Meghan Markle: dall’ “addio” alla Royal Family alla nuova carriera – l’indiscrezione

APPROFONDISCI ANCHE: C’è odore di nascita all’interno della Royal Family | L’indiscrezione

Tante regole per uniformare la famiglia e mantenere alto l’onore

La regina Elisabetta con la corona
La regina Elisabetta II di Windsor (GettyImages)

Tra le varie norme da seguire del protocollo, ce ne sono certe difficili da comprendere per l’opinione pubblica. Una fra quelle è individuata nel fatto che i Windsor non possono lavorare. Loro possono fare delle attività inerenti alla diplomazia familiare e gli si permette soltanto di prender parte a impegni per scopi benefici.

Altra regola fondamentale è quella di non votare o prender parte ai movimenti popolari.. Questo serve per poter restare neutri fra le varie fazioni politiche che si affacciano nella scena governativa. Nel dress code, la linea da seguire è quella della sobrietà. Non è permessa la minigonna e le ragazze della famiglia devono sempre indossare i collant.