Sandra Milo contro la chiesa cattolica: Le parole taglienti

La storica attrice italiana Sandra Milo, ha recentemente affermato che, in qualità di credente, non sente di appartenere a questa chiesa

Sandra Milo (Instagram)

Sandra Milo è una dei capisaldi del cinema italiano. L’apice della sua carriera è stato raggiunto negli anni sessanta, con diverse interpretazioni che sono rimaste nella storia.

Oltre al cinema è stata impegnata anche nel piccolo schermo, con la partecipazione ad alcuni programmi televisivi. Grazie al suo talento ha ricevuto dei riconoscimenti a livello individuale, tra cui quattro “Nastri d’argento”.

Tuttavia, uno dei maggiori risultati l’ha ottenuto con la recitazione all’interno della pellicola “8½”. Il suddetto film diretto dal maestro Federico Fellini, ha conquistato addirittura il “Premio Oscar”, come miglior film straniero.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sandra Milo (@sandramiloreal)

Spesso la Milo ha fatto parlare di sé anche per vicende non strettamente legate al mondo dello spettacolo. Recentemente ha voluto esprimere la sua opinione su un tema di cruciale importanza, soprattutto ai giorni nostri.

Si è infatti dissociata da una tipologia di pensiero, la quale l’attrice ritiene inadeguata e obsoleta nei tempi in cui viviamo, dove dovrebbe vigere la piena libertà dell’individuo.

Leggi qui -> Valentina Persia: dopo il lutto e la depressione, sbarca all’Isola dei Famosi

Leggi qui -> Belen Rodriguez ormai è immersa nella tempesta: non riesce a uscirne

Sandra Milo e le dichiarazioni sulla chiesa

Proprio attraverso il suo profilo Instagram, Sandra ha condiviso una storia nella quale lancia un messaggio importante e degno di nota.

In seguito alla notizia del no del Vaticano sulla benedizione per le coppie omosessuali, l’attrice si è espressa così: “Ne sono rimasta sorpresa, sapendo che Papa Francesco aveva mostrato segnali di apertura verso le coppie dello stesso sesso. Nemmeno fossimo ai tempi dell’oscurantismo medievale!”.

A quanto sembra non è andato proprio giù alla Milo il fatto che l’autorità ecclesiastica abbia dichiarato che sia una “forma illecita”. Infatti prosegue rincarando ulteriormente la dose.

“Da credente non mi sento di appartenere a questa Chiesa. Non è la mia! Dio non si pronuncerebbe così e gli uomini che lo fanno in vece sua sbagliano di grosso”, così ha tuonato la showgirl sulla Instagram Stories.

Sandra Milo (Instagram)

Il messaggio in questione ha suscitato l’appoggio di diverse organizzazioni, tra cui anche l’ Arcigay di Vicenza, la quale sul proprio profilo ha condiviso a sua volta la storia di Sandra.

Quest’ultima infine conclude il suo pensiero parlando dell’amore: “Dio approverebbe tutte le forme di amore. Dio non giudicherebbe. Dio è amore e in quanto tale accoglierebbe a sé chiunque si ami con cuore sincero”.

L’appello lanciato dall’artista è chiaro, così come da che parte sta. Si è schierata a favore della parità dei diritti che, secondo lei, devono prescindere dall’orientamento sessuale.