Graffi sulla macchina? Con questi rimedi eviterai il carrozziere

I graffi sulla carrozzeria della propria auto non sono un’esperienza piacevole. Ci sono dei rimedi per evitare il carrozziere. Vediamo quali

cup spray vernice
cup spray vernice (pixabay)

Ritrovare la proria auto danneggiata da graffi sulla carrozzeria, soprattutto se nuova o ben tenuta è un’esperienza dolorosa ma comune. Un parcheggio sbagliato o addirittura un atto vandalico, possono causare danni alla nostra vettura più o meno importanti. Ci sono però dei rimedi per i graffi della carrozzeria, che consistono in poche e semplici mosse fatte in autonomia.

I più efficaci metodi fai-da-te

fai-da-te
fai-da-te (pexels)

La prima operazione da fare consiste nel lavare l’auto e pulite accuratamente la superficie danneggiata. In questo modo sarà possibile verificare meglio i graffi presenti sulla carrozzeria. Inoltre, il lavaggio elimina lo sporco che si può accumulare all’interno di ogni segno sulla vernice.

Successivamente bisogna valutare la profondità del solco sulla macchina per avere un’idea più precisa di come intervenire. Bisognerà quindi passare un dito sulla parte danneggiata per cercare di percepire la profondità del graffio. A questo punto sarà necessario reperire pasta abrasiva e cotone.

Nel caso il graffio fosse abbastanza superficiale, la pasta abrasiva per auto a grana fina potrebbe essere già soddisfacente. Questa sostanza riesce a muovere alcune particelle di vernice che si trovano attorno al graffio verso l’interno del solco. In questo modo la pasta, riempiendo il graffio, potrà eliminare il danno. In seguito, con un tocco abbastanza leggero, si potrà applicare la pasta abrasiva su un pezzo di cotone e passarla con movimenti circolari sopra il graffio.

Se questo metodo di riparazione non dovesse essere sufficiente, sarà necessario procedere facendo un ritocco con vernice e un pennello fino. Scegliete bene il colore della vernice, deve avere lo stesso codice, solitamente riportato all’interno della portiera, che identifica la tinta della macchina. Il pennello consente di penetrare nel graffio e quindi lo elimina riempiendolo di vernice. L’auto, anche in questo caso, deve essere pulita e soprattutto messa al riparo dagli agenti atmosferici fino a quando sarà asciutta.

L’operazione finale sarà quella di ripulire con cura la zona in cui si è intervenuti e lucidare. Si eliminano così i residui di pasta abrasiva, rendendo la riparazione perfetta e uniforme.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >> Gattuso-Napoli, il rinnovo non arriva ancora: spuntano due alternative

LEGGI ANCHE >> L’anno lunare e il bufalo che diventa un adesivo su Instagram

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >> Criptovalute: ecco quali sono le più amate in Italia

Come si possono prevenire i danni e i graffi?

polish sulla carrozzeria
polish sulla carrozzeria (pexels)

Con degli accorgimenti si possono evitare riparazioni fai-da-te su danni e graffi alla carrozzeria della nostra auto. E’ possibile acquistare nei centri specializzati per le auto, prodotti specifici che hanno una funzione protettiva della vernice. Tra questi la polish, una sostanza, una sorta di cera, che va applicata su tutta l’auto.

Il risultato è una macchina lucida e protetta da una specie di pellicola che la preserva da eventuali graffi superficiali. La polish si può applicare facilmente in autonomia. Per prima cosa bisogna lavare e asciugare l’auto per poi stendere la cera con un panno. E’ importante che l’applicazione venga fatta accuratamente e uniformemente, eliminando eventuali punti in eccesso del prodotto.