Claudio Baglioni e la chirurgia estetica: il motivo dei suoi ritocchini è profondo

La storia di Claudio Baglioni e la chirurgia estatica nasce da lontano e nasconde un percorso molto travagliato

Claudio Baglioni in esibizione
Claudio Baglioni (Gettyimages)

La chirurgia estetica spesso si rende necessaria non solo per il semplice desiderio di essere più belli o nascondere i segni dell’età che avanza. Capita si rivolgersi al chirurgo anche per questioni legate alla propria salute, magari in seguito a dei traumi importanti che hanno bisogno di pronti interventi per non andare incontro a segni indelebili sulla propria pelle.

Personaggi del mondo della tv sono ovviamente più esposti al giudizio mediatico, e spesso si rivolgono a qualche ritocchino per tenere il passo, mostrarsi sempre sul pezzo con nasi ai limiti della perfezioni, seni sodi o anche zigomi sempre alti.

Poi c’è chi si rivolge alla chirurgia, come detto, per una questione di necessità. La storia di Claudio Baglioni, ad esempio, è stata molto particolare proprio in relazione al suo rapporto con il chirurgo. Il cantante romano è stato oggetto di grandi critiche e denigrazione, soprattutto negli anni che lo hanno visto tornare in televisione al ‘Festival di Sanremo’.

Eppure, in molto non conoscono i motivi per i quali Baglioni si è mostrato cosi diverso dal suo passato. Un volto che in maniera netta è stato oggetti di ritocco chirurgico, ma tutto non ha niente a che vedere con la voglia di restare giovane. Il cantautore classe ’51, infatti, è stato vittima di un grave incidente.

Claudio Baglioni ed in tragico incidente

In pochi sanno, infatti, che Claudio Baglioni è stato coinvolto in un grave incidente in cui ha anche rischiato davvero grosso. Il tutto risale al 1990, era il 3 novembre quando il cantautore rimase vittima di un grave incidente automobilistico. Al tempo Claudio viveva un periodo molto importante della sua carriera, e proprio per questo il fatto attirò grande attenzione su di sé.

La gravità e le conseguenze dell’impatto, infatti, inizialmente fecero temere una seria compromissione per la carriera del cantante. Di fatto, le conseguenze furono molto particolari, e costrinsero Baglioni a fare ricorso proprio alla chirurgia.

Leggi qui —> Giovanni, figlio di Claudio Baglioni: già nell’olimpo | Ecco cosa fa

Leggi qui —> Jasmine Carrisi e le accuse di chirurgia estetica: “…sono tutta rifatta”

Baglioni e la chirurgia post incidente

Lo schianto fu con ogni probabilità provocato dalla forte pioggia, con il manto stradale scivoloso e (come emerso successivamente) anche dei fari abbaglianti di un’altra automobile proveniente in senso opposto. L’auto risultò semidistrutta e le conseguenze fisiche furono piuttosto serie.

Proprio per questo, infatti, poi Baglioni fu costretto a sottoporsi a degli interventi per provare a riparare le numerose ferite a viso, labbra, mani e, soprattutto, alla lingua, con un taglio di circa otto centimetri che la trapassò quasi completamente.

Il profondo taglio alla lingua, però, fu ridotto grazie ad un intervento col laser, ed anche per le ferite al viso vennero utilizzate nuove tecniche di chirurgia plastica. Ed ecco perchè, ad oggi, il volto di Claudio appare cosi “modificato”.