Ligabue e le sue donne: Donatella, ecco chi è la prima moglie

Sicuramente il nome di Luciano Ligabue è uno di quelli che non si scorda dal punto di vista della musica ma anche per le curiosità sulla sua vita.

Ligabue (Instagram)

Oltre ad essere un grande cantante ha avuto anche diverse esperienze al cinema come regista oltre che nelle librerie come scrittore. Nacque a Correggio il 13 marzo del 1960.

Il suo primo singolo esce nel 1978 e si intitola Cento lampioni. Nel 1986 inoltre ha composto gli Orazero, un gruppo insieme a degli amici. La prima traccia ufficiale che abbiamo visto è del 1988 quando incise Anime in plexiglas/Bar Mario. Ricevette di certo un grande successo.

Nel 1995 arriva uno dei suoi album più belli e cioè Buon compleanno Elvis con il quale diventa finalmente una stella. Molti brani di quel cd divennero dei veri e propri classici pronti ad arricchire il suo repertorio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luciano Ligabue (@ligabue_official)

Molto spesso il pubblico ha provato a interessarsi della sua vita sentimentale con l’artista che ha riscosso un successo veramente molto interessante anche sui social.

Leggi anche -> Vasco Rossi, la canzone dedicata ad Alba Parietti: brividi veri

Leggi anche -> Luca figlio di Vasco Rossi, artista come il padre: ecco cosa fa

Ligabue: ecco chi fu la prima moglie

Ligabue è uno di quegli artisti che non ha mai voluto mettere in evidenza la sua vita personale. Insieme a Vasco Rossi è uno dei più grandi rocker italiani, ma la sua vita è stata tutt’altro che fatta di eccessi. Dal 2013 è sposato con Barbara Pozzo con la quale era fidanzato da molto tempo.

Da questa il cantautore di Reggiolo ha avuto la sua seconda figlia chiamata da loro Linda. Poi i due avrebbero dovuto avere un secondo figlio che però purtroppo la donna ha perso durante la gravidanza.

Donatella Messori (websource)

Ligabue si sposò anche precedentemente, era il 1991 e la donna era Donatella Messori. Il loro primo figlio si chiama Lorenzo Lenny e di questi disse: “Ha un talento incredibile. A due anni teneva il tempo dei Nirvana con le bacchette”.

La storia finì nel 2002. Nonostante questo i due rimasero in ottimi rapporti. Alla donna Liga dedicò una delle sue canzoni più belle, cioè L’amore conta. A Vanity Fair sottolineò: “Considero la fine di un matrimonio alla stregua di un fallimento per non aver avuto la capacità di mantenere quell’impegno, mi ero ripromesso di non sposarmi più ma poi nella vita si cambia idea”.