Brigitte Bardot: il Covid serve per la ripopolazione | La strana rivelazione

In una recente intervista, Brigitte Bardot si è lasciata andare ad alcune dichiarazioni che hanno lasciato tutti basiti

Brigitte Bardot (Instagram)

Brigitte Bardot è un’attrice, cantante ed ex modella francese. Fin dai primi anni di vita studia danza e all’età di tredici anni viene ammessa al Conservatorio Nazionale di Parigi.

Soltanto due anni dopo, posa per la copertina di “Elle”. Grazie a questo viene notata dal regista Marc Allegrèt e dal suo braccio destro Roger Vadim, con il quale sboccia un amore. Nel 1952 ottiene la sua prima parte, nel film “Il buco normanno”. Il primo ruolo come protagonista arriva invece nel 1956 con “Piace a troppi”.

Negli anni sessanta Brigitte raggiunge una notorietà incredibile in tutto il mondo. Diventa un fenomeno artistico nonché un’icona sexy del periodo. Riceve anche diversi riconoscimenti, come il “David di Donatello” nel 1961, con la pellicola “La verità”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brigitte Bardot 👑 BB (@brigittebardotbb)

Dopo il divorzio con Vadim, arrivato nel 1957, l’ex modella si sposa altre tre volte. Nel 1959 con l’attore Jacques Charrier, da cui ha avuto suo figlio Nicholas. Il secondo è il miliardario Gunter Sachs mentre nel 1992 convola a nozze con Bernard D’Ormale, esponente del fronte nazionale.

Leggi qui -> Fabrizio Corona e la foto di famiglia: gli haters non lo perdonano

Leggi qui -> Fabrizio Corona e la rivolta USA: ecco l’assurdo paragone

Brigitte Bardot e le incredibili dichiarazioni

Da quando la celebre star ha abbandonato il cinema, si è dedicata alla battaglia a favore dei diritti degli animali. Il suo impegno, a partire dal 1973, è stato costante, tanto che negli anni difficilmente ha concesso interviste.

Tuttavia di recente, ha voluto esporre il proprio pensiero riguardo alla situazione che stiamo vivendo in questi mesi. “Temo che il Covid e le altre epidemie che si stanno annunciando ristabiliranno dolorosamente un nuovo ordine”, queste le parole assurde della Bardot.

Poi prosegue affermando che quando saranno scomparse miliardi di persone, “la natura riprenderà i suoi diritti”. Per la francese “questo virus è una specie di autoregolazione di una sovrappopolazione che noi non siamo in grado di controllare”.

Anche in precedenza l’attivista era stata molto criticata per delle dichiarazioni che avevano fatto storcere la bocca di molti. Infatti, parlando del tema “migranti”, aveva detto: “Io sono per un governo autoritario, capace di mettere ordine nel casino in cui viviamo”. Poi aggiunge che le fa orrore il pensiero che gli stessi migranti ricevono più aiuti dei cittadini che lavorano.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brigitte Bardot 👑 BB (@brigittebardotbb)

A causa di queste affermazioni, Brigitte è stata condannata per incitamento all’odio razziale. Ciò nonostante, stando alle sue parole, lei se ne frega di questo e rincara la dose aggiungendo che se accadrà nuovamente e non avrà i soldi per pagare i danni, andrà in prigione e che tale esperienza sarebbe anche divertente.