Ricchi e Poveri, tra tradimenti e musica: ecco la verità

Ricchi e Poveri furono un gruppo storico della musica nostrana. La loro storia fatta di successi ha anche un lato oscuro fatto di tradimenti.

Ricchi e Poveri (Instagram)

I Ricchi e Poveri sono un famosissimo gruppo musicale italiano nato a Genova nel 1967. Sono tra gli artisti del nostro paese che hanno venduto più dischi con 22 milioni di copie, sono infatti il secondo gruppo dietro i Pooh con le maggiori vendite.

Il loro successo arriva tra gli anni 80 e gli anni 90 con svariati singolo che hanno conquistato il pubblico, tra cui i più famosi furono “Che sarà”, “Sarà perché ti amo”. Il gruppo nacque da Angelo e Franco che negli anni 60 facevano parte dei Jets e grazie all’abbandono del gruppo da parte di un membro che convinse gli altri a puntare su di loro.

Il primo a credere in questa band fu niente meno che Fabrizio De André che riesce anche ad organizzargli un audizione per una casa discografica milanese. Finalmente poi arriva il meritato successo con l’arrivo degli anni 70.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ricchi e Poveri (@ricchiepoveriofficial)

Leggi anche -> Rudy Zerbi e l’omaggio all’eterno artista: enorme nostalgia

Leggi anche -> Rudy Zerbi esausto e polemico: si sente rinchiuso in galera

Nel corso del tempo riescono in quella che è una vera impresa, resistere al tempo e diventare un’icona della musica.

Ricchi e Poveri, un gruppo destinato a entrare nella storia

I Ricchi e Poveri hanno visto crescere sempre più la loro fama, fino a scrivere in maniera indelebile il loro nome nella storia della musica. La loro fama non si limita però all’Italia. Il loro successo coinvolge tutta l’Europa, in particolare i paesi dell’est.

Nel 2012 abbiamo assistito ad il loro ritorno del gruppo con un nuovo album per celebrare i loro 45 anni di onorata carriera chiamato “Perdutamente amore”. Successivamente nel 2016 arriva l’abbandono da parte di Franco Gatti, dopo 48 anni al servizio della band per dedicarsi a pieno alla famiglia.

“L’età avanza e non me la sento più di girare il mondo… Poi, da quando è mancato mio figlio è cambiato tutto”, questo è quello che dichiarò ai tempi. Angela Brambati e Angelo Sotgiu hanno compreso i motivi che lo hanno portato a questa decisione ma furono comunque decisi a continuare l’attività del gruppo.

Il 25 gennaio 2020 Danilo Mancuso il manager del gruppo riunì Angela Barbati, Franco Gatti, Marina Occhipinti e Angelo Sotgiu per una reunion, in formazione originale, del gruppo; il 5 febbraio hanno partecipato alla seconda serata del Festival di Sanremo in veste di ospiti.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ricchi e Poveri (@ricchiepoveriofficial)

Leggi anche -> Belen Rodriguez terrorizzata preoccupa tutti, le ultime parole: “Idea del c***o”

Nella loro carriera hanno anche vinto tantissimi premi sia per le canzoni che per la loro carriera, simbolo di quanto abbiano acquistato importanza.