Le veline di Striscia la Notizia non fanno più notizia: Ecco perché

Le veline 10 anni fa erano belle ragazze, una bionda e l’altra mora che ballando sul bancone di Striscia la Notizia diventavano famose

Le prime veline di Striscia la Notizia
Le prime veline di Striscia la Notizia

Le veline erano generalmente ragazze scelte direttamente da Antonio Ricci, autore del tg satarico: Striscia la notizia.

Erano delle belle vallette e nel 1994- 1995 si decise che dovevano essere una bionda e l’altra mora.  Sapevano ballare ed erano molto spigliate, tanto da essere, subito dopo le iconiche ragazze di “Non è la Rai”, le donne più corteggiate e invidiate d’Italia.

Con il velinismo nacque anche l’accoppiata che fece impazzire i rotocalchi, quella tra velina-calciatore.

Ma perchè vennero chiamate veline?

Il termine “velina” è nato nel 1988 per nominare in tono ironico le showgirl che nella trasmissione televisiva italiana Striscia la notizia portavano ai conduttori le veline, ovvero le notizie in gergo giornalistico.

Con il passare degli anni è cambiata la modalità con cui le veline entrano in studio: si è passati dagli scivoli degli inizi, ai pattini a rotelle, fino agli odierni “stacchetti”.

Per la stagione 2002-2003, le veline sono state scelte per la prima volta attraverso un concorso televisivo estivo, condotto da Teo Mammucari.

LEGGI QUI>>> Melissa Satta: grigiore cittadino e minigonna in pelle. Illegale – FOTO

Il successo del programma estivo Veline portò Antonio Ricci a creare, nel 2003, “Velone“, un concorso rivolto a donne over 65.

Per l’edizione 2013-2014 alle veline subentrano, per la prima volta nella storia del programma  due giovani velini.

Tra le veline più in famose le coppie: Laura Freddi e Miriana Trevisan; Cristina Quaranta- Alessia Merz; Maddalena Corvaglia e Elisabetta Canalis; Giorgia Palmas e Elena Barolo; le sorelle Lecciso; Costanza Caracciolo e Federica Nargi. 

 

Shaila Gatta e Mikaela sono le ultime veline, le meno famose

Una, la mora, ha un nome che è tutto un programma: Shaila Gatta. L’altra è angolese/afghana: si chiama Mikaela ed è la bionda.

Antonio Ricci, questa volta ha puntato sul fascino esotico e sui muscoli. Le due nuove ballerine del Tg satirico sono giovani, fisicate e con tanta voglia di apparire. Sui social sono attivissime.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Striscia la notizia (@striscialanotizia)

Shaila Gatta, napoletana è una vecchia conoscenza degli amanti delle tv Mediaset: è stata infatti una balleria di Amici di Maria De Filippi durante la 13° stagione. E dai banchi del reality mediaset arrivava anche il suo fidanzato Jonathan Gerlo.

Mikaela Neaze Silva invece ha papà angolano e mamma afghana. Vive in Italia da quando aveva sei anni, e oggi ne ha 23.

La sua carriera da ballerina inizia quando ha 5 anni, ma si concretizza in Cina, dove ha lavorato fino a poco tempo fa. Parla 5 lingue fluentemente, ed è appassionata di moda e fashion.