‘Gf Vip’, Manuel Bortuzzo sconvolge tutti | Concorrenti senza parole

Manuel Bortuzzo è riuscito ad alzarsi dalla sedia a rotelle. Il buongiorno più bello che ci potesse essere all’interno della casa del ‘Gf Vip 6’.

Una mattinata molto emozionante, quella vissuta dai concorrenti della casa del ‘Gf Vip 6’, che si è subito riflessa verso i telespettatori. Il nuotatore Manuel Bortuzzo si è rialzato dalla sedia a rotelle e questa sì che è una bella notizia. Infatti, ora inizia una sua nuova avventura all’interno della casa più criticata d’Itlaia, fatta di interlocuzioni vissute non più da seduto.

 

Manuel Bortuzzo sorridente
Manuel Bortuzzo seduto sulla sedia a rotelle (GettyImages)

Lui è un nuotatore agonistico, che si era trasferito a Roma per poter avere le migliori direttive per divenire un professionista. Purtroppo, però, il triestino ha vissuto una sciagura immensa per via di uno sparo, avvenuto per sbaglio, che l’ha costretto alla sedia a rotelle. Il ragazzo ha detto addio al suo sogno olimpionico, ma ha avuto una chance di rivalsa proprio con il reality.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Paola Cortellesi, il problema che non le dà pace: Una deformazione importante

LEGGI QUI: Gf Vip, paura nella casa: un concorrente può abbandonare il gioco, ecco perché

APPROFONDISCI ANCHE: Stefano De Martino, addio alla tv | Ora cerca gloria nello sport, ecco quale

Manuel Bortuzzo si rialza dalla sedia a rotelle e fa contenti tutti

Una persona mentre fa riabilitazione
Alcune attività di riabilitazione per poter tornare a camminare partendo dalla sedia a rotelle (WebSource)

Quando è entrato nella casa, sembrava molto timido e riservato, ma oggi è una vera e propria star, amata da ogni dove. Infatti, Manuel Bortuzzo ha avuto un successo immenso all’interno della casa del ‘Gf Vip 6’, uno di quelli che lo candidano ad essere il vincitore dell’edizione.

Quando poi è riuscito ad alzarsi dalla sedia a rotelle ha creato un vortice di emozioni senza paragoni. I concorrenti sono corsi ad abbracciarlo, mentre i telespettatori si sono affrettati ad inviargli messaggi di augurio. “Ma quanto sei alto?”, dicono scherzosamente i concorrenti quando, aiutato da un deambulatore e alcuni tutori, lo hanno visto camminare. Tutto ciò è avvenuto grazie allo sforzo che il ragazzo ha messo per tornare ad alzarsi.

“Entro 10 anni voglio camminare senza aiuti”, ha poi affermato. La sua determinazione lo ha portato a fare passi da gigante durante la riabilitazione. Un vero esempio per tutte le persone che hanno paura di rimanere sulla sedia a rotelle per tutta la vita.