Biagio Antonacci ed il retroscena piccante: “Dopo un’ora fatta bene…”

Il retroscena piccante raccontato da Biagio Antonacci e che non molti si aspettavano. Andiamo a scoprire cos’ha affermato.

Il programma ‘Le Iene’ prosegue con le sue interviste doppie, che hanno molto successo e rivelano tantissimo sulla mentalità dell’intervistato. Questa volta è toccato a Biagio Antonacci e Laura Pausini, ma il retroscena piccante svelato dal cantante se lo aspettavano in pochi. 

 

Cristina Lucchini e Biagio Antonacci mentre si abbracciano
Cristina Lucchini e Biagio Antonacci durante la ‘Fashion week di Milano’ (GettyImages)

Antonacci nasce nel ’63 a Milano, cresce come batterista anche se, nel frattempo, scrive alcune canzoni. Nel 1989 firma il suo primo contratto discografico, per poi esordire con il talentuoso brano ‘Fiore’. Di lì in poi, la serie di successi musicali gli hanno spalancato la strada della notorietà.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Vasco Rossi, la malattia pericolosa che l’ha colpito: Molti ci lasciano la pelle

LEGGI QUI: Biagio Antonacci, grande paura e ricovero improvviso: Sono dovuto andare in ospedale

APPROFONDISCI ANCHE: Eros Ramazzotti, il dolore per l’amico che non è più | Messaggio commovente

La rivelazione piccante di Biagio Antonacci

Il concerto del rimo maggio a Taranto
‘Concerto del primo maggio di Taranto’ con striscione contro i tumori da inquinamento (WebSource)

A fare le domande ai due famosi cantanti, nel programma ‘Le Iene’, è stata Alessia Marcuzzi, che ha toccato svariati temi attuali. Ad una domanda fatta a Biagio Antonacci, in merito alle relazioni sessuali, lui ha risposto: “dopo un’ora fatta bene basta”. Poi viene chiesto se fra cantanti nascono rapporti amorosi, e lui risponde: “Ci accoppiamo spesso con Laura”, scherzando ovviamente, nel senso che ci si accoppia professionalmente.

In merito al matrimonio gay, il milanese è a favore, come anche per l’adozione di bambini da alcune coppie omosessuali, “se due persone vogliono regalare amore, perché non dovrebbero regalarlo?“. Si rivela favorevole alle persone con pistole in casa, ma esclusivamente con il porto d’armi. Sulle molestie sessuali dice : “non ho mai molestato nessuno e non sono mai stato molestato, anche se una fan mi ha seguito per baciarmi”.

Parla anche della violenza sulle donne affermando che “molte donne hanno paura di denunciare, ma bisogna farlo”. Il cantante è molto attivo con le associazioni in difesa delle donne e dei gay. Famose anche altre sue attività solidali, dove spicca la donazione dei fondi di un concerto, per aiutare le persone affette dalle problematiche lavorative e salutari dell’Ilva di Taranto.