Nancy Brilli ha raccontato tutto, la terribile patologia: “Sono stata operata otto volte”

Il racconto di Nancy Brilli inerente alla terribile patologia che ha dovuto affrontare. Andiamo a scoprire che cosa ha affermato.

Lei è una delle attrici italiane più conosciute e amate, classe 1964, ha fatto la storia del nostro cinema anche al fianco di attori di fama internazionale. Si tratta di Nancy Brilli, romana doc, con un passato fatto di premi e grandi interpretazioni artistiche, bloccato soltanto da un brutto periodo in cui ha dovuto affrontare una terribile patologia.

Inizia la carriera cinematografica con il film ‘Claretta’, curato dalla regia di Pasquale Squiteri, nel 1984. Il suo ultimo film, invece è stato ‘Tiro libero’, diretto dal regista Alessandro Valori nel 2017. Nel 1990, con una parte da non protagonista, vince il David di Donatello e il premio ai Nastri d’argento, per il film ‘Piccoli equivoci’, del regista Riky Tognazzi.

Importante è stato anche il suo apporto alla qualità della tv italiana, coronato con la vittoria dei Telegatti. In particolare, ha condotto il programma della Rai ‘Crociera’ ed è stata attrice in diverse serie tv e miniserie.

 

Nancy Brilli in posa con un abito celeste
Nancy Brilli in posa per i fotografi al ‘Film Fest’ di Venezia (GettyImages)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Pamela Prati torna sotto il fuoco nemico: Eliana colpisce ancora

LEGGI QUI: Luca, ex di Nancy Brilli e figlio del grande Nino Manfredi: Ecco cosa fa

APPROFONDISCI ANCHE: Ilaria Galassi, ex ragazza di Non è la Rai e il dramma della malattia: come sta oggi

 

Nancy Brilli parla della brutta patologia che ha dovuto affrontare

Nancy Brilli sul red carpet del 'Rome Film Fest'
Nancy Brilli ospite al ‘Rome Film Fest’ (GettyImages)

Dopo la spettacolare carriera affrontata sul piccolo e sul grande schermo, la famosa attrice ha deciso di allontanarsi da quei mondi, per intraprendere una strada personale di crescita. In particolare, Nancy Brilli ha avuto un periodo di stop dovuto a una patologia, l’endometriosi, che le ha permesso anche di fermarsi a ragionare sul suo futuro.

“Sono stata operata otto volte”, ha affermato Nancy Brilli durante una lunga intervista. “Mi sono stati asportati utero e l’ovaio rimasto”, ha concluso parlando di quel brutto momento. In più, si è soffermata sul ruolo odierno delle donne nel mondo quotidiano e in quello dello spettacolo, affermando che: “la strada delle donne, per affermarsi alla pari degli uomini, è ancora in salita”.

“Mi sono spazientita ad aspettare sempre che arrivi la chiamata per qualche parte da interpretare nei film”, ha dichiarato l’attrice. Sembra che, al momento, voglia intraprendere la strada della regia teatrale, palcoscenico che l’ha vista recitare in più parti e in diversi spettacoli. Effettivamente, ha iniziato a lavorare per l’uscita dello spettacolo ‘Manola’, un adattamento del romanzo scritto da Margaret Mazzantini.