Eros Ramazzotti, la difficile operazione chirurgica: “Sarà una notte tosta”

Il cantante Eros Ramazzotti ha dovuto affrontare una difficile operazione chirurgica: ecco di cosa si tratta, i dettagli della vicenda

Eros Ramazzotti, all’anagrafe Eros Luciano Walter Ramazzotti, nasce a Roma nel 1963 ed è un noto cantautore italiano che con i suoi successi ha conquistato i cuori di tantissimi fan e le sue canzoni hanno fatto da colonna sonora a molte coppie innamorate. Rappresenta uno dei cantanti di maggior successo, a livello internazionale dagli anni Ottanta. Dal 1984 ha venduto circa 60 milioni di dischi ed è tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi. Ha collaborato con numerosi artisti internazionali tra cui Anastacia, Luciano Pavarotti e Andrea Boccelli.

 

Eros Ramazzotti serio
Curiosità (foto web)

Ha coltivato il sogno della musica sin da piccolo, infatti suo papà era musicista e cantante amatoriale. Egli ha cominciato a studiare pianoforte e poi chitarra, avvalendosi di due amici del suo quartiere, uno chitarrista jazz, l’altro intrattenitore di piano bar. Dopo la licenza media, prova a iscriversi al Conservatorio ma viene respinto, così si iscrive a ragioneria ma dopo tre anni di scarsi voti decide di lasciare. Dopo la morte per uso di eroina del suo compagno di banco Ivano, decide di puntare tutto sulla musica per evitare di entrare nel tunnel della droga.

Nel 1981 partecipa al Festival di Castrocaro dove presenta la canzone Rock ’80, scritta qualche anno prima, due fondatori e soci della neonata casa discografica milanese DDD – Drogueria di Drugolo rimangono affascinati dalla voce particolare del giovane Eros. Successivamente nel 1984 partecipa al Festival di Sanremo, nella sezione Nuove Proposte, con il brano Terra promessa, vincendo la categoria. Si ripresenta al Festival della canzone italiana nel 1985 presentando il brano Una storia importante, classificandosi sesto ma a livello discografico è davvero un trionfo.

Da allora il successo di Eros conquista il pubblico sia nazionale che internazionale, soprattutto con il primo album internazionale che vende più di tre milioni di copie.

Eros è stato legato sentimentalmente alla showgirl e modella Michelle Hunziker da cui ha avuto una figlia, Aurora Ramazzotti. La loro unione, però, è terminata nel 2002 e successivamente il cantante si è legato a Marica Peligrinelli da cui si è separato nel 2019. Ha confessato in una intervista di un possibile flirt con Monica Bellucci a cui il cantante ha rifiutato affermando: “Era un momento in cui sia lei che io eravamo liberi. È rimasto un bel ricordo”.

Il cantautore ha dovuto affrontare un difficile intervento che lo ha costretto ad una lunga riabilitazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eros Ramazzotti (@ramazzotti_eros)

LEGGI QUI>Alessandra Amoroso ed il dramma vissuto: “Ho avuto paura…”

LEGGI QUI>Laura Chiatti, il drammatico ritorno in tv: la sua vita distrutta

La difficile operazione che ha dovuto affrontare Eros

Eros sorride
L’operazione e il dolore (foto web)

Eros, nel corso di una intervista ha rivelato dettagli circa la sua condizione di salute affermando di aver dovuto affrontare un intervento delicato alla spalla, seguita da molta fisioterapia affermando: “Purtroppo mi sono imbattuto in una caduta. Mi sono fatto male alla spalla destra e ho dovuto operarla. Ora sono ancora lì a lavorare per rimetterla a posto”. 

Successivamente ha dovuto affrontare anche un altro tipo di intervento, che riguardava una rizoartrosi una variante dell’artrosi che colpisce il pollice affermando la riuscita ottima dell’operazione a cui si era sottoposto sui social nel 2017 confessando ai fan: “Intervento di rizoartrosi alla mano sinistra perfettamente riuscito. Sarà una notte tosta ma non mollo. E poi la lunga degenza, ritornerò presto, lo giuro”.