Gemma Galgani e le lacrime di disperazione: “Il mondo addosso…”

Recentemente Gemma ha deciso di aprire il suo cuore, parlando di una bruttissima cosa: nessuno si sarebbe mai aspettato questo

Gemma Galgani (Instagram)

Anche per Gemma è giunto il momento delle vacanze, vista la tradizionale pausa estiva di “Uomini e Donne”. In questi giorni però, la dama torinese è stata vittima di un imprevisto alquanto spiacevole.

Tramite una sua storia di Instagram infatti, ha comunicato a tutti i suoi fan di essere rimasta bloccata in ascensore. “Ma secondo voi come si può stare chiusi dentro un ascensore che si è fermato e non funziona? Anzi adesso non si vede più nemmeno la luce”, il messaggio lanciato dalla Galgani nell’attesa dei soccorsi.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gemma Galgani (@gemma.galgani)

Fortunatamente la vicenda si è risolta per il meglio, nonostante il piccolo spavento di Gemma. Ancor più recentemente invece, la dama ha ripercorso i passaggi di un ricordo che per lei è molto toccante, tramite una serie di dichiarazioni rilasciate al Magazine di Uomini e Donne.

Leggi qui -> Uomini e Donne: Gemma scoppia in lacrime | Situazione degenerata

Leggi qui -> Anticipazione- Uomini e Donne: L’ira di Gemma | Succede l’indicibile

Il dolore di Gemma Galgani

Nonostante il suo carattere sempre allegro ed eccentrico, la Galgani ha dato modo di far scoprire la sua emotività, come ha fatto anche di recente.

Mediante un’intervista concessa al Magazine del dating show di Canale 5, ha descritto i momenti in cui è venuta a conoscenza della morte del padre. A comunicarle la notizia è stata una sua amica, la quale si è recata direttamente a casa di Gemma.

La protagonista del trono Over si è immediatamente insospettita, poiché in quel momento non attendeva alcuna visita. L’amica, che è stata informata dalle sorelle della dama, ha usato tutto il tatto del mondo per metterla al corrente del malore del genitore.

All’epoca la Galgani viveva a Fiuggi, ma non appena appresa la notizia decise di recarsi subito a Torino dal padre, tuttavia dovette desistere: “Fui fermata con dolcezza per ascoltare la fine del messaggio: il caro babbo aveva raggiunto la mamma in cielo”.

Gemma, sempre sulle pagine del Magazine, ha descritto le sensazioni da lei provate: “In un istante mi crollò il mondo addosso, la sensazione era quella di essere su un ottovolante in discesa libera, con il cuore in gola, mi mancava persino l’aria”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gemma Galgani (@gemma.galgani)

Al termine del suo racconto strappalacrime, la torinese si lascia andare ad un ultimo pensiero nei confronti del compianto papà: “Avevo perso il mio saldissimo punto di riferimento, la mia colonna portante”.