Patrizia Mirigliani, dalla lotta contro il tumore alla denuncia al figlio: ecco come sta oggi

La figlia di Enzo Mirigliani, storico patron di “Miss Italia”, in passato ha vissuto alcuni momenti delicatissimi. Vediamo come sta oggi

Patrizia Mirigliani (Instagram)

A partire dalla fine degli anni ottanta ha iniziato a collaborare con il noto genitore nell’organizzazione del concorso di bellezza più celebre del nostro Paese.

Per il decennio che va dal 1997 al 2007 ha ricoperto anche il ruolo di direttrice artistica, mentre in seguito tale carica è stata affidata ai conduttori della kermesse. La Mirigliani ha apportato profonde modifiche alla manifestazione, tra cui l’abolizione del bikini a favore di un costume intero.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Patrizia Mirigliani (@pmirigliani)

Le innovazioni da lei inserite hanno permesso al concorso di risultare al passo coi tempi, tutelando maggiormente gli interessi delle concorrenti. Una delle lotte di cui si è resa protagonista infatti, è stata quella contro l’anoressia, un fenomeno di cui purtroppo sono vittime diverse modelle.

Leggi qui -> Fabrizio Corona e la foto di famiglia: gli haters non lo perdonano

Guarda qui -> Cecilia Rodriguez in vacanza con un altro: “Fabio mi fa…”

Leggi qui -> Bianca Guaccero, regalo dalla regina della musica: “Non ci potevo credere”

Patrizia Mirigliani, dal tumore ai problemi con il figlio

Durante una sua intervista a “Verissimo”, programma guidato da Silvia Toffanin che dal prossimo anno andrà in onda anche di domenica, Patrizia ha confessato alla conduttrice di aver avuto un tumore al seno.

“Quando ero a Trento, con il bambino piccolo, mi sono accorta di avere un nodulo sospetto. Sono stata operata e ho fatto la chemioterapia”, il racconto dell’imprenditrice, che attualmente per fortuna gode di buona salute.

Quel bambino piccolo di cui ha parlato la Mirigliani si chiama Nicola e oggi ha trentadue anni. Proprio quest’ultimo è stato la causa di molti problemi per sua madre, per via della sua dipendenza dalla droga.

Pur di provare a tirarlo fuori da questa situazione, Patrizia è stata costretta ad un gesto estremo: “Ho denunciato mio figlio per salvarlo, è il più grande dolore della mia vita ma non avevo scelta. Sono dodici anni che combatto, Nicola soffre di dipendenze, l’ho portato in sette comunità”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Patrizia Mirigliani (@pmirigliani)

Quando ha pronunciato queste frasi, la figlia del fondatore di “Miss Italia” è scoppiata in lacrime, a dimostrazione della sua grande sofferenza. Purtroppo pero, stando al suo drammatico racconto non c’erano alternative: “Se sono arrivata al punto di denunciare mio figlio, è perché sono distrutta”.