Come risparmiare 500 euro in un mese? Alcuni consigli che non avresti immaginato

Come fare per risparmiare 500 euro al mese? Ecco alcuni accorgimenti per non spendere tanto.

Salvadanaio
Mano che infila una moneta in un salvadanaio – Getty Images

Per molte famiglie arrivare a fine mese rappresenta una vera e propria impresa. Sono molte, infatti, ad avere difficoltà economiche. I figli a carico, inoltre, non aiutano la situazione già drammatica. Per questo motivo, in questo articolo si forniranno alcuni suggerimenti su come modulare le nostre abitudini per avere un risparmio pari a 500 euro sul nostro portafoglio al mese.

Molto dipende da come facciamo la spesa, usiamo gli elettrodomestici e consumiamo acqua ed energia elettrica all’interno della nostra abitazione. Di seguito, si fornirà una breve guida su cosa fare per risparmiare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bolletta del gas, in estate si risparmia? Ecco come pagare quasi zero

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Il costo della benzina è un dramma? Ecco come riuscire a risparmiare

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Biglietti aerei acquistati online: c’è un trucco per risparmiare tanti soldi

Come fare per risparmiare 500 euro al mese? Ecco i trucchi che bisogna conoscere

Salvadanaio
Bambina che conta tutte le monete raccolte nel salvadanaio – Getty Images

Ci sono alcuni accorgimenti da adoperare per avere un risparmio notevole nel nostro portafoglio a fine mese. Prima di tutto, per quanto riguarda la spesa, è importante fare sempre una lista della spesa prima di recarsi al supermercato. In questo modo, si evita di comprare cose non necessarie. In secondo luogo, conviene andare più volte durante la settimana, invece di una sola volta, perché in questo modo si comprerà davvero il necessario e ciò che verrà effettivamente consumato. Altro aspetto da tenere in conto sono le offerte, che sono facilmente consultabili sia su Internet che in formato cartaceo recandosi fisicamente al supermercato.

Per quanto riguarda le spese che incidono sul consumo di luce e gas, anche in questo caso è importante adoperare alcuni trucchi. Il primo passo è stipulare un contratto ad hoc in base alle nostre esigenze con le varie compagnie. Si consiglia di comprare solo elettrodomestici che appartengano alle classi A, A+ e A++. Inoltre, si consiglia di usarli negli orari serali, in cui solitamente le compagnie di fornitura prevedono un risparmio rispetto alle ore diurne. Quindi, via libera alla lavatrice dopo le 19 di sera.

In ultimo, per quel che concerne l’uso dell’acqua, è consigliabile fare la doccia piuttosto che il bagno in vasca. Anche l’uso del water incide sulla bolletta. È preferibile installare due bottoni, uno corrispondente ad un flusso di acqua più ridotto e l’altro corrispondente a un flusso di acqua più abbondante. A fine mese la differenze si sentirà.