Questa moneta da 20 centesimi vale quanto una macchina: controllate il salvadanaio

Quanto vale una moneta da venti centesimi di euro rara? Fate attenzione, perché il suo valore equivale a quello di un’auto.

Monete
Monete di one pound – Getty Images

Il collezionismo abbraccia molti settori, si va dai francobolli ai quadri, fino ad arrivare alle monete. La grandezza della propria collezione dipende in gran parte dalla disponibilità economica dei collezionisti. Questa passione, tuttavia, mette in collegamento molte persone da tutte le parti del mondo accomunate dalla voglia di voler avere l’oggetto più esclusivo.

Restando nel campo della numismatica, i collezionisti a volte possono impiegare anni prima di avere tra le mani l’oggetto del desiderio. Ad esempio, ad oggi c’è in vendita sul mercato secondario una moneta da venti centesimi che risulta essere molto particolare a causa di un errore di conio. Vediamo di seguito come è fatta e a quanto ammonta il suo valore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Questa moneta da due euro ha un errore, ma vale una fortuna: controllate in tasca

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Potresti facilmente avere questa moneta e venderla per un mucchio di soldi: ecco perché

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Avete ancora la moneta da due centesimi? Potreste venderla per un sacco di soldi: ecco perché

Quanto vale e come è fatta la moneta da venti centesimi particolare?

Venti centesimi
Moneta da venti centesimi di euro rara (immagine presa da un rivenditore su eBay)

Questa moneta da venti centesimi, anche ad uno sguardo di un non esperto, presenta delle caratteristiche che la rendono alquanto particolare e atipica. Prima di tutto, c’è da dire che solitamente le monete del taglio di dieci, venti e cinquanta centesimi sono fatte in una particolare lega, chiamata oro nordico. Ma, questo pezzo è composto dello stesso materiale usato per le monete da uno, due e cinque centesimi, ossia acciaio placcato in rame in una percentuale di 95% – 5%. Il colore rame dona il classico colore alle monete di questo taglio.

In questo caso la particolarità risiede proprio nel fatto che vediamo una moneta da venti centesimi con un colore che siamo abituati a vedere su altre monete, come quelle da due centesimi. Questa caratteristica fa sì che il suo valore schizzi alle stelle. Attualmente vale ben 10200 euro, ma non si esclude che il suo valore possa aumentare, visto che è in corso un’asta ed è possibile fare una proposta.

C’è da ricordare che il rivenditore è tedesco, ma la moneta in questione è stata coniata in Belgio, come si evince dal lato del dritto in cui è presente la raffigurazione di Re Alberto II.