Gerry Scotti e la drammatica ammissione: “Questa malattia…”

L’amatissimo presentatore lombardo ha raccontato di aver attraversato un periodo delicato, in cui ha dovuto fare i conti con una malattia

Gerry Scotti (Instagram)

Sabato sera è stata trasmessa da Canale 5 la replica di una puntata di “The Winner Is”, con Gerry alla guida del programma che consiste in una sfida di canto tra i concorrenti in gara.

Come presidente di giura c’è invece Rudy Zerbi, suo collega ed amico, il quale fornisce consigli utili ai partecipanti grazie alla sua indubbia esperienza nell’ambito della musica.

Per quel che riguarda la prossima stagione invece, sono arrivate delle indiscrezioni in merito a “Caduta Libera”, altro noto format condotto da Scotti. Stando a quanto riportato da Davide Di Maggio infatti, la nuova edizione dovrebbe prendere piede il 30 agosto, dunque in leggero anticipo rispetto a quanto ipotizzato.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)

Anche nell’ultima annata, lo show da lui presentato ha fatto il pieno di ascolti, a dimostrazione dell’affetto e, soprattutto, della simpatia che Gerry riesce ancora a suscitare nei confronti di milioni di telespettatori.

Leggi qui -> La passione di Gerry Scotti che ha rischiato di rovinargli la vita: ecco di cosa si tratta

Leggi qui -> Daniela Bello, da valletta di Gerry Scotti al dimenticatoio: ecco che fine ha fatto

Gerry Scotti e i problemi di salute

Fin dalla metà degli anni ottanta Scotti porta quotidianamente il sorriso nelle case degli italiani, risultando pertanto uno dei conduttori più popolari in assoluto.

Nonostante la carriera piena zeppa di successi però, in tempi non sospetti lo showman è stato costretto a fronteggiare dei seri problemi di salute. Lo scorso anno infatti, è stato vittima del Covid, il quale gli ha provocato un evidente dimagrimento, fatto che ha spaventato i suoi tantissimi fan.

Una volta passata la paura, è stato lo stesso Gerry a raccontare quel periodo attraverso un’intervista: “Ti viene l’istinto a non piangerti addosso, questa malattia è subdola”.

Subito dopo, il presentatore ha proseguito il suo discorso, aggiungendo: “Al secondo controllo al Covid Center dell’Humanitas a Rozzano mi è stato consigliato di rimanere da loro perché avevo tutti i parametri sballati: fegato, reni e pancreas”.

Per l’immensa gioia di tutti, il timoniere di “Chi vuol essere milionario” è stato più forte del virus, tornando a calcare la scena televisiva come ha sempre fatto.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gerry Scotti (@gerryscotti)

Alla fine dell’intervista tuttavia, ha voluto lanciare una frecciata all’indirizzo di chi, ancora oggi, è scettico: “Cosa dico ai negazionisti? Bisogna prenderli e lasciarli in quella stanzina un’ora. Non c’è bisogno di 36 ore come è stato per me. Sicuro che cambiano idea”.