Serena Autieri lascia tutti a bocca aperta sul marito: “cosa non abbiamo fatto durante la pandemia…”

Serena Autieri lascia tutti a bocca aperta sul quello che ha fatto con suo marito durante la pandemia. Ecco i dettagli e le curiosità della vicenda

Serena Autieri sorride
Curiosità dell’attrice (foto web)

Serena Autieri, classe 1976 nasce a Roma ed è una bravissima attrice, conduttrice e cantante italiana. Fin da bambina studia danza e canto e nel 1997 incide il suo primo CD intitolato Anima Soul, frequenta la facoltà di architettura e nello stesso tempo intraprende la carriera di attrice recitando in diversi spettacoli teatrali.

Serena incanta con il suo talento, la sua bellezza e la sua estrema disponibilità e umiltà e la sua rara autenticità. Lei si dichiara una donna semplice tanto da dichiarare in un’intervista: “Sono una donna del sud: impulsiva, romantica, positiva, permalosa, gelosa, possessiva che prende fuoco facilmente. Faccio fatica a mediare quando le cose non vanno come vorrei perché sono una perfezionista e questo può creare problemi sul lavoro. Anche se poi so farmi apprezzare”. 

Sono tantissime le fiction e le pellicole cinematografiche in cui Serena ha partecipato come Notte prima degli esami- Oggi, Dottor Clown, Dov’e mia figlia? e Femmine contro maschi. Ha partecipato anche al talent Tale e quale show vincendo la  prima edizione, con Maledetta Primavera, imitazione di Loretta Goggi e quando le si chiede chi è la cantante che ama di più, ella risponde: “Sicuramente Barbra Streisand. È stata un faro per la mia carriera e mi sono ispirata molto spesso a lei e al suo modo particolare di usare la voce. È un’artista davvero completa”. 

Da 28 giugno Serena condurrà un nuovo programma televisivo, Dedicato, e farà compagnia al pubblico per tutta l’estate andando in onda alle 9.55, al posto di Storie Italiane tanto che la Autieri ha affermato: “L’idea è quella di regalare al pubblico tanti sorrisi, ottimismo e spensieratezza. Ci sarà lo spazio per raccontare storie positive e ogni giorno avrò un ospite speciale in studio”. Negli anni è stata spesso inondata di polemiche per non aver scelto solo una strada tanto che ella alle critiche risponde così: “Se ho voglia di fare più cose, di studiare e di perfezionarmi, perché non posso farlo? Qual è il problema?”. 

La Autieri è legata sentimentalmente al manager Enrico Griselli con il quale ha avuto una figlia nel 2013 e ha svelato dettagli sulla loro vita privata, e su come la coppia ha trascorso il periodo della pandemia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Serena Autieri (@serena_autieri)

LEGGI QUI>Avete mai visto la macchina di Serena Autieri? Elettrica, piccola e scattante, ma non è una Smart: ecco di che si tratta

LEGGI QUI>L’attico di Serena Autieri: la vista sul golfo è da togliere il fiato

Serena e il rapporto con suo marito

Serena rossetto rosso
Curiosità del rapporto intimo con il marito (foto web)

Serena Autieri vive la sua storia d’amore in totale riservatezza e ha svelato come il marito l’ha conquistata: “Essendo semplicemente se stesso, schietto e spontaneo. In un mondo nel quale gli uomini per sedurre indossano continuamente maschere che nascondono solo il vuoto, le sue qualità mi sono sembrate rare“. 

I due sono insieme da dieci anni e in un’ultima intervista, ella ha dichiarato il segreto del loro rapporto così speciale: “Siamo fortunati C’è l’amore e c’è la stima reciproca, che è un grande afrodisiaco: la passione ci accende nella testa e si trasmette al corpo. Riusciamo a ritagliarci i nostri spazi per noi. Lasciamo Giulia ai nonni e ci regaliamo weekend romantici, cene a due”. 

Il lockdown non ha messo in crisi la coppia, ma ha rafforzato il loro amore e per l’attrice la convivenza con suo marito è stata un piacere tanto che ha dichiarato: “Ah, se le raccontassi cosa non abbiamo fatto durante la pandemia. Ha presente il rullo? Non pensi a cose sconce. E’ la base su cui monti la bici da corsa: le toglie la ruota posteriore e ti sembra di stare su strada. Quando ci hanno sigillato in casa, abbiamo fato la Parigi-Roubaix senza muoverci dal salotto. Poi con giulia abbiamo tinteggiato casa ed Enrico si è dedicato al bricolage. Vuoi farlo felice? Regalagli un trapano”. 

L’approccio alla vita e lo spirito comune dei due e il loro primo incontro lo ricorda perfettamente: “Ci hanno presentati alcuni amici in comune in Umbria. Dicevano che eravamo uguali. Lui faceva il manager a Dubai, io saltavo da un set all’altro. Risultato? Per un mese e mezzo ci siamo sentiti e conosciuti solo per telefono. Poi è arrivato un weekend sul lago di Como”. Da allora i due non si sono più lasciati e condividono insieme la vita.