Loredana Bertè picchiata e stuprata: la confessione

Una storia incredibile, quella raccontata da Loredana Bertè nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Verissimo’

Loredana Berte
Loredana Berte (Gettyimages)

Un racconto straziante, che ha lasciato tutti di stucco ed ha aperto i cuori di chi ha ascoltato attraverso il piccolo schermo. Loredana Bertè è uno dei volti noti della musica italiana, e delle sofferenze affrontate dalla donna nel corso della sua vita, parzialmente eravamo già a conoscenza. La scomparsa della sorella Mia Martini è stato un segno fortissimo nella vita della cantante, che ha dovuto cosi superare il lutto non senza difficoltà.

Dopo gli anni difficili, per Loredana già da qualche tempo il mondo dello spettacolo è tornato a sorriderle. Anche la partecipazione al ‘Festival di Sanremo‘ dello scorso anno è stato un segnale importante, che ha visto la Bertè finalmente ritrovata a pieno regime. Anche quest’anno la donna classe ’50 è tornata sul palco dell’Ariston come ospite, per la felicità del pubblico che ha potuto cosi nuovamente ammirare un’artista che ha saputo riscrivere sé stessa.

Restano, però, gli anni difficili ed un percorso di crescita molto duro. Proprio in queste ore Loredana ha rilasciato delle dichiarazioni molti pesanti, tornando indietro nel tempo. La donna ha raccontato di essere stata vittima di una violenza sessuale che ha ovviamente condizionato il resto della sua vita. Una storia molto forte, che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Leggi qui —> Loredana Berte e la lite con Renato Zero: “Mi ha chiesto cento milioni”

Leggi qui —> Loredana Bertè e l’enorme dimagrimento: ecco la dieta che ho fatto | È irriconoscibile

Loredana Bertè, il racconto della violenza

Tutto è accaduto di fronte a Silvia Toffanin, ai microfoni di ‘Verissimo’ su Canale 5. Loredana ha deciso finalmente di aprire i cassetti della memoria, tornare ad un episodio tragico che l’ha inevitabilmente segnata e che evidentemente in pochissimi conoscevano, anche tra quelli che sono più vicini a lei.

La Bertè ha raccontato di essere stata corteggiata in maniera insistente da uomo e cosi “dopo un mese ho deciso di prendere una cosa da bere con lui“. Una scelta che, ovviamente, ha poi portato ai risvolti tragici della vicenda.

“Una volta mi ha invitato a cena e io ho accettato. Non avrei dovuto farlo“, il racconto di Loredana, portata nelle vicinanza di uno scannatoio, un posto isolato. Lì si è consumata la tragedia. “Mi ha preso a botte. Sono volati calci e pugni e mi ha violentata. Ero vergine in un mondo in cui tutte erano navigate. Sono riuscita a sopravvivere. Sono corsa via e mi sono trovata davanti un taxi che per fortuna mi ha portata in ospedale”, il racconto di Loredana.