Ricordate Marina Giulia Cavalli, attrice di Un posto al Sole? ecco come sta dopo la scomparsa della figlia

Uno dei volti di “Un posto al Sole”, Marina Giulia Cavalli, è stata vittima di un grave lutto, ovvero la scomparsa della figlia

Marina Giulia Cavalli (Instagram)

Il debutto di Marina nel mondo della recitazione è arrivato negli anni ottanta, prima in tv e poi al cinema.

La sua prima pellicola sul grande schermo risale per la precisione al 1989, anno in cui ha preso parte alle riprese del film intitolato “Alien degli abissi”. Nel decennio successivo ha collezionato diverse presenze sul set, avendo lavorato al fianco di registi come Ettore Scola, Francesco Laudadio e Giuliano Santi.

 

Tuttavia è in tv che la Cavalli è riuscita a dare il meglio di sé, guadagnando una certa fama, derivata in parte dalla sua presenza all’interno della soap opera targata Rai “Un posto al Sole”. Nella stessa ha interpretato il personaggio di “Ornella Bruni”, moglie di “Raffaele Giordano”, ossia il portiere dell’ormai celebre “Palazzo Palladini”.

Leggi qui -> Bomba su Un posto al Sole: l’attrice di punta lascia la serie

Leggi qui -> Edoardo, attore di Un posto al sole: Che fine ha fatto dopo lo scandalo Africa

La scomparsa della figlia di Marina Giulia Cavalli

Nonostante siano ormai venti anni che l’attrice italiana è una dei protagonisti di “Un posto al Sole”, nel corso della sua carriera ha recitato anche in altre serie tv. Ad esempio, soltanto per citare le più famose, ha preso parte alle prime due stagioni di “Incantesimo”, a la “Dottoressa Giò” ed a una puntata di “Don Matteo”.

Così come lei, anche suo marito è un attore. Il suo nome infatti corrisponde a quello di Roberto Alpi, con il quale ha poi in seguito divorziato. Durante il periodo della loro relazione però, la coppia ha messo al mondo una figlia di nome Arianna, nata nel 1994.

Quest’ultima purtroppo si è spenta nel 2015, all’età di ventuno anni, colpita dalla leucemia. Per la madre questa è stata una vera e propria tragedia, senza alcun dubbio la peggiore in assoluto che possa capitare ad un genitore.

Lei stessa ha confessato che tale perdita le ha fatto smarrire il senso di ogni cosa, così come quello della vita stessa. Con il passare del tempo però, Marina si è avvicinata al buddismo, nonostante sottolinei di essere cristiana.

 

È anche grazie alla fede infatti, che la Cavalli è riuscita ad andare avanti, ricostruendo poco alla volta la sua vita. Oltre a questo però, l’attrice ha affermato che l’amore è la chiave di tutto, il punto da cui ripartire dopo ogni esperienza drammatica.