Luciana Littizzetto e il retroscena drammatico: la sofferenza per i figli

Luciana Littizzetto è madre di due splendidi figli. La donna ha raccontato quella che è stata la sua esperienza con l’affido

Luciana Littizzetto e Fabio Fazio
Luciana Littizzetto e Fabio Fazio (Gettyimages)

Il desiderio di maternità è un aspetto che accomuna tante donne, pronte a fare di tutto pur di raggiungere un sogno che alcuni inseguono tutta la vita. Mettere su famiglia è un obiettivo di tanti, anche se oggi i tempi sono cambiati e la carriera è diventare un aspetto primario da inseguire, anche a costo di sacrificare quell’aspetto che tanti inseguono, tra paternità e maternità.

E’ riuscita a coniugare le due cose una delle donne più amate della televisione italiana, che oggi può dirsi mamma a tutti gli effetti. Luciana Littizzetto rappresenta uno dei volti iconici del piccolo schermo, che negli anni ha regalato grandi risate a milioni di persone. Non solo una comicità spiccata, ma un acume ed intelligenza fuori dal comune, che evidentemente l’hanno resa seguitissima dal pubblico di casa.

Dall 1997 al 2018, infatti, Luciana è stata legata sentimentalmente all’ex batterista degli Africa Unite, Davide Graziani. Quello che però è venuto a mancare, in tanti anni di relazione, è stato proprio l’arrivo dei figli. Non in via naturale. E cosi la Littizzetto ha deciso di aderire al sistema dell’affido, un segno di grande spessore umano. Convinzione che si è consolidata frequentando “La difesa del fanciullo” a Torino.

Leggi qui —> Avete mai visto il figlio di Luciana Littizzetto? Sembrano uno la fotocopia dell’altro: ecco chi è

Leggi qui —> Luciana Littizzetto e la dura separazione con il marito: Ecco tutta la verità

Luciana Littizzetto, la sofferenza per i figli

Proprio la donna ha avuto la possibilità di avere in affidamento due bellissimi figli, Vanessa Jordan,  che al tempo dall’arrivo avevano rispettivamente 12 e 9 anni. Una famiglia nata dall’amore che mamma Luciana e papà Davide hanno deciso di donare seppur non potendo contare sull’arrivo naturale di due figli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da J.B.L. 90’s (@jordan_bl23)

Quello che non ho sono due figli che mi assomigliano; quello che ho è che ci ho guadagnato, perché sono bellissimi. I figli non sono venuti, non era destino il desiderio di maternità non era così pressante”, il pensiero che qualche tempo fa Luciana ha dedicato alla questione ai microfoni della rivista ‘Gente’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Today.it (@today.it)

“Ero una donna abbastanza serena e contenta, però all’idea di diventare madre non avevo rinunciato, ho sempre avuto il tarlo dell’affido. L’affido è un’esperienza che rifarei tutta la vita e che consiglio”, ha spiegato la Littizzetto.

Luciana prosegue, poi, soffermandosi anche su quella che è l’importante esperienza dell’affido: “Ma è molto complesso e devi sapere che soffrirai perché alla base di tutto c’è un abbandono, una ferita che non si rimargina mai e che per quanto amore tu dia, a intervalli regolari torna a galla come una ventata venefica. E devi farci i conti. Mi spiace che le istituzioni non supportino affatto i genitori affidatari! Alla fine conta solo l’esperienza: conoscersi, volersi bene, passare il tempo insieme. Lo rifarei domani.”