Ricordate Enzo Braschi, il paninaro di Drive In? Non immaginate che fine ha fatto

Lo ricordate Enzo Braschi? Il paninaro del ‘Drive In’ ad un certo punto si è lasciato il mondo dello spettacolo alle spalle

Enzo Braschi
Enzo Braschi (Web source)

Dal mondo della televisione sono nati tanti personaggi particolari, partiti da ambiti come la comicità per poi finire in contesti totalmente differenti. Porre l’accento su tematiche poco main stream è stata la svolta che ha deciso di intraprendere anche Enzo Braschi, comico che ha avuto grande notorietà a ridosso degli anni ’80. Una carriera sbocciata grazie all’aiuto di Beppe Grillo, e che lo ha visto protagonista in quel di Mediaset con uno dei programmi di punta di quel tempo.

I più giovani forse non lo ricorderanno, ma Enzo era ‘Il paninaro’ del ‘Drive In’, programma di grande successo all’interno del quale lo stesso Braschi riuscì a ritagliarsi uno spazio considerevole. Ma non solo, visto che la carriera dell’attore è arrivate anche a toccare il cinema, con film come ‘Italian Fast Food’ per la regia di Lodovico Gasparini, ma anche ‘Vogliamoci troppo bene’ di Francesco Salvi, fino ad arrivare a ‘Ragazzi della notte’ del mitico Jerry Calà.

Ma è con la televisione che Braschi ha riscosso il grande successo. Non solo ‘Drive In’, ovviamente, visto che l’attore ha poi partecipato a programmi importanti come ‘Striscia la notizia’, ‘La sai l’ultima Vip’, fino a spostarsi anche nei meandri della Rai, arrivando a ‘Voyager’. Si, perchè ad un certo punto la carriera di Enzo ha preso strade molto particolari.

Leggi qui -> Gianluca Grignani, dal buio alle tristi dipendenze: ecco che fine ha fatto

Leggi qui -> Ricordate Benedetta Massola, la ragazza di Gerry Scotti dalle origini nobili? Ecco oggi che fine ha fatto

Enzo Braschi, l’amore per i nativi americani: cosa fa oggi

Braschi, tra le altre cose, si è dedicato al mondo dell’editoria, diventando uno scrittore di discreto successo. Un tema sul quale l’ex ‘Paninaro’ di ‘Drive In’ si è dedicato in maniera assidua e continua ha lasciato tutti di stucco. “Non mi divertirei più nello spettacolo. Ho sempre coltivato una grande passione, parallela al mondo della comicità, per i nativi americani“, dichiarò Braschi ai microfoni della rivista Spy.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da I Nomadi (@nomadiofficial)

Insomma, un amore viscerale per i nativi americani ai quali Braschi ha dedicato tanti passaggi, soprattutto attraverso i suoi scritti. L’ultimo libro pubblicato risale al 2012, ‘La Conoscenza Segreta degli Indiani d’America’. 

Insomma, il mondo dello spettacolo è stato definitivamente abbandonato da Enzo per porre l’attenzione su un argomento poco “gettonato”, soprattutto in Italia. “Ho avuto il privilegio di accedere alla loro cultura, anche frequentando la riservatissima Cerimonia del Sole. Ho deciso di portare avanti la loro cultura attraverso conferenze, seminari e libri, che non vendono perché troppo di nicchia”, ha chiarito lo stesso Enzo.