Andrea Delogu e la malattia che si porta dietro: a 26 anni me la trovarono

All’età di 26 anni Andrea Delogu ha scoperto di essere affetta da un disturbo. Andiamo a scoprire di cosa si tratta

Andrea Delogu (Instagram)

Attualmente impegnata nella stesura del suo terzo libro, la Delogu ha esordito in tv ormai quasi due decenni fa.

Era infatti il 2002, quando ha preso parte come ballerina al cast della trasmissione comica di Italia 1 “Mai dire Domenica”. Da allora la conduttrice ne ha fatta parecchia di strada, anche grazie alla sua simpatia e alla sua esuberanza.

Ancora più importante per la carriera della showgirl però, è stato il costante desiderio di migliorarsi. Un esempio è l’esperienza che lo scorso anno ha avuto a teatro, con la partecipazione alle messa in scena de “Il giocattolaio”, spettacolo diretto da Enrico Zaccheo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Delogu (@andrealarossa)

Al tempo stesso Andrea è impegnata anche in radio, dove conduce un programma dal 2018, “La versione delle due”.

Leggi qui -> Andrea Delogu e il dramma in giovinezza: la triste storia familiare di tossicodipendenza

Leggi qui -> Alberto Matano e i complimenti alla bellissima conduttrice: Ecco la “preda”

Il disturbo di Andrea Delogu

Ad oggi la presentatrice di origini sarde è sposata con il noto attore Francesco Montanari. Il matrimonio è stato celebrato nel 2016, mentre, soltanto qualche anno prima, si è accorta di soffrire di un disturbo.

All’età di ventisei anni infatti, la Delogu ha scoperto di essere affetta dalla dislessia. Se ne è resa conto da sola, guardando alcuni video su YouTube che spiegavano il modo di leggere delle persone che posseggono tale malattia.

In realtà però, la stessa showgirl ha spiegato che non si può parlare di “malattia”, piuttosto si definisce in modo migliore come una “caratteristica”. Di questo argomento ne ha parlato nella sua seconda pubblicazione, uscita nel 2019 ed intitolata “Dove finiscono le parole. Storia semiseria di una dislessica”.

Andrea, venuta a conoscenza della sua dislessia, ha seguito delle tecniche per migliorare la lettura, ciò nonostante, come detto dalla medesima, tale disturbo non si può cancellare totalmente.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrea Delogu (@andrealarossa)

Tuttavia questa caratteristica ha contribuito ad aumentare la determinazione della conduttrice, in quanto si è dovuta impegnare molto a superare le difficoltà, essendo in un certo senso penalizzata.

Oltre a tutto questo, va detto anche che la moglie di Montanari ha devoluto parte dei proventi ricavati dal suo libro all’Aid, ossia l’Associazione Italiana Dislessia, la quale fornisce supporto ai ragazzi affetti dal disturbo di cui sono vittime milioni e milioni di persone al mondo.