Si chiama Andrea Eduardo ed è la fotocopia di suo padre, un grande attore: ecco chi è

È notevole la somiglianza tra Andrea Eduardo e suo padre, il quale è un noto attore. Andiamo a scoprire di chi stiamo parlando

Andrea Eduardo (Websource)

Andrea Eduardo è il figlio di un attore italiano, diventato famoso verso la fine degli anni novanta. Il ragazzo invece è nato nel 1995 e da alcuni scatti che girano in rete abbiamo modo di notare la netta somiglianza con il padre.

Ad oggi pertanto ha ventisei anni e, proprio attraverso alcune fotografie di quando il genitore aveva la sua attuale età, è facile accorgersi che i due hanno diversi tratti in comune, dal sorriso allo sguardo, passando per i capelli.

Chi è il padre di Andrea Eduardo?

Forse qualcuno potrebbe aver intuito di chi stiamo parlando, soprattutto se si è dotati di una certa abilità nel riconoscere le somiglianze.

Per tutti coloro che invece ancora non ci sono arrivati, Andrea Eduardo è il figlio di Alessandro Preziosi. È venuto al mondo dalla relazione tra il noto attore e sua madre, una donna di nome Rossella Zito.

Andrea Eduardo ed Alessandro Preziosi (Websource)

Nel 2006 è arrivata invece la sua sorellastra, Elena. La secondogenita è frutto del rapporto intrapreso da Preziosi con l’attrice Vittoria Puccini, conosciuta proprio durante le riprese di una serie tv a cui ha lavorato.

I due colleghi infatti, si sono incontrati sul set di “Elisa di Rivombrosa”. Mentre lui ha interpretato il “conte Fabrizio Ristori”, la compagna ha ricoperto il ruolo della protagonista assoluta, ovvero “Elisa Scalzi Ristori”.

Leggi qui -> Mara Venier si mostra furiosa e stanca: Lo faccio tutte le mattine

Leggi qui -> Mara Venier e il doloroso lutto famigliare: la dura prova dietro al successo

La carriera di Alessandro Preziosi

Del giovane Andrea Eduardo si sa molto poco, essendo un ragazzo molto riservato e lontano dai riflettori, ma del padre invece conosciamo benissimo la carriera.

Nato a Napoli, da giovane si è trasferito a Milano per effettuare gli studi di recitazione. Dopo esser stato notato dal regista Antonio Calenda, il quale gli ha affidato una parte nell’Amleto, l’attore ha fatto il suo esordio televisivo.

 

Sul piccolo schermo ha partecipato a svariate serie tv, tra cui ricordiamo titoli come “Vivere”, “Una donna per amico”, “Gli anni spezzati” e, più recentemente, “I Medici”. Allo stesso tempo tuttavia non ha abbandonato l’attività teatrale, recitando in diverse commedie.

Meno di un anno fa invece, Alessandro ha diretto ed interpretato un documentario intitolato “La legge del terremoto”, presentato al Festival del Cinema a Roma.